Albalonga calcio (serie D) da spellarsi le mani, 6-3 all’Sff Atletico. Barone: «Una grande partita»

Albalonga calcio (serie D) da spellarsi le mani, 6-3 all’Sff Atletico. Barone: «Una grande partita»

4 Dicembre 2017 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 404 volte!

Albano Laziale (Rm) – Probabilmente l’Albalonga più scoppiettante della stagione. E’ andata in scena ieri in un Pio XII gelido per le temperature di questi giorni, ma riscaldato dalle fantastiche giocate dei ragazzi di mister Mariotti e dalla super prestazione degli azzurri che hanno ricevuto a fine gara i complimenti del presidente Camerini. Doppiette per Nohman e Corsetti, reti di Barone e Falasca: così l’Albalonga ha abbattuto con un tennistico 6-3 l’Sff Atletico, accorciando a un solo punto di distanza dagli uomini di Scudieri secondi della classe. «Quasi superfluo dirlo, abbiamo giocato una grande partita – dice il centrocampista classe 1984 Mario Barone – Di fronte avevamo una squadra di notevole spessore con tanti giocatori importanti e sinceramente non mi aspettavo che potessimo centrare un successo di queste proporzioni anche se stiamo bene e sapevo che potevamo giocarcela. Abbiamo avuto qualche attimo di sbandamento dopo il gol del 2-1, ma a inizio ripresa siamo tornati in campo con grande concentrazione e abbiamo ottenuto una vittoria assolutamente meritata». Per il metronomo campano è arrivato il secondo sigillo stagionale. «Avevo già segnato nel 5-0 contro il San Teodoro, ma quello contro l’Atletico è stato il primo su calcio di punizione e questo mi dà una soddisfazione particolare». L’Albalonga insidia ora lo stesso Sff Atletico per il secondo posto in classifica. «La nostra attuale posizione? Davvero bella, vuol dire che la squadra finora ha viaggiato su ritmi molto alti, ma non ci vogliamo porre obiettivi: pensiamo partita dopo partita e cerchiamo di arrivare il più in alto possibile. Non dobbiamo guardare alle avversarie, ma in casa nostra». L’Albalonga tornerà in campo mercoledì (ore 14,30 ancora al “Pio XII”) per la gara unica dei sedicesimi di finale di Coppa Italia contro il Monterosi: una competizione che già l’anno scorso vide gli azzurri assoluti protagonisti con l’approdo all’ultimo atto. Domenica, invece, sarà tempo di nuovo di campionato con la delicata trasferta con l’Anzio. «Col mercato aperto tanti equilibri possono cambiare – avverte Barone – Bisognerà stare molto concentrati».