Calcio: Promozione, Atletico 2000 e Antonini ai saluti, panchina a Migani: «Il coraggio non mi manca»

Calcio: Promozione, Atletico 2000 e Antonini ai saluti, panchina a Migani: «Il coraggio non mi manca»

14 Febbraio 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 2

Questo articolo è già stato letto 321 volte!

Roma – L’Atletico 2000 e mister Fabrizio Antonini separano le loro strade. La decisione è arrivata nella serata di lunedì e il direttore sportivo Massimiliano Martinelli la spiega così. “Sono sopraggiunti alcuni problemi lavorativi per il tecnico e così abbiamo preso assieme questa decisione. Ringraziamo Antonini per l’impegno profuso e gli auguriamo un grande in bocca al lupo per le esperienze future. Abbiamo deciso di affidare la panchina della Promozione a Ivan Migani, già tecnico della Juniores regionale che continuerà a guidare. Abbiamo piena fiducia in lui e nei nostri ragazzi: siamo convinti di poter centrare gli obiettivi prefissati con entrambe le categorie”. La “patata bollente” passa dunque nelle mani dell’ex allenatore di La Rustica e Olevano (in Promozione) e dell’ex vice di Mauro Carboni a Palestrina (in serie D). “Il coraggio non mi manca – dice Migani – Certo, saranno tre mesi intensi visti gli obiettivi che dovremo cercare di raggiungere con la prima squadra e con la Juniores”. Il tecnico descrive le sue prime sensazioni da neo allenatore della prima squadra: “E’ stato come un fulmine a ciel sereno, ma quando la società me l’ha chiesto non ho esitato a dare la mia disponibilità. Torno ad occuparmi di una prima squadra anche se già nel recente passato c’era stata l’opportunità di farlo, ma avevo preferito continuare con il settore giovanile». L’allenatore è fiducioso sulle possibilità di salvezza dell’Atletico 2000 in Promozione. “Se facciamo quello che è nelle capacità del gruppo, sono sicuro che la squadra riuscirà ad ottenere la permanenza in categoria. Sono convinto di avere due squadre, la Promozione e la Juniores regionale, che si completano e che possono darmi tutte le garanzie tecniche che occorrono per affrontare i rispettivi campionati». L’esordio con i grandi, per Migani, avverrà domenica sul campo amico del “Catena” contro il Santi Michele e Donato ; un match che metterà subito in palio punti pesanti.

 

T. P.