Calcio: Giov. Prov., playoff Titolo Provinciale 1a giornata gir. A, Trastevere-V. Campagnano 1-0

Calcio: Giov. Prov., playoff Titolo Provinciale 1a giornata gir. A, Trastevere-V. Campagnano 1-0

30 Aprile 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 148227 volte!

Successo di misura ottenuto nel finale dagli amaranto, nella gara d’esordio del percorso verso il titolo di “Regina Provinciale”

Di Giorgio Zanirato

TRASTTRASTEVERE: Galletto, Majnoni, Coluccia, Roncaccia, Carrara, Muzi, Cautilli (33’st Altamura), Menenti, Ciarniello, Ricci, Bottiglieri (15’st Tucci). A disp: Aranci, Caputo, Chiti, Iannucci, Mohamed. All. Mario Costantini

VCAM V. CAMPAGNANO: Miglio, Di Giorgio, Lo Spennato (32’pt Micheletti), S. Bonimelli, Patrignani, Giovannini, Di Tommaso, Laurenti (6’st Baldestein), Rogowski (10’st Fagiani), Mudano (32’st A. Bonimelli), Pucciarmati. A disp: Piccoli, Bushaj, Cesolini. All. Alessandro Cirimbilla

ARBITRO: Ventrone di Roma1

MARCATORE: 29’st Ciarniello

NOTE: Spettatori 60 circa. Ammoniti: Laurenti, Pucciarmati, Coluccia. Angoli: 7-1. Recupero: 0’pt; 4’st

ROMA – Terminato il campionato, inizia ora la fase più interessante anche se non la più decisiva: ci si gioca il Titolo Provinciale, ovvero una coppa da esporre in bacheca a testimonianza di una stagione prestigiosa e che può diventare formidabile. A Via Vitellia, per il mini gironcino A, si affrontano Trastevere e Campagnano guidati dai tecnici Costantini e Cirimbilla. Piccola curiosità: l’attuale mister dei Giovanissimi campagnanesi è stato giocatore e soprattutto Capitano alle dipendenze dell’ex guida tecnica di Lazio, Futbolclub e Aurelio (oltre che del Trevignano in Prima Categoria, Foglianese in Promozione e Fregene, Juniores (elite) e prima squadra). incontro fra allenatori amiciLa partita si presenta fin da subito totalmente diversa da quelle che sarebbero potute essere le dinamiche di un campionato regolare: gara vibrante ma assolutamente ben giocata da entrambi gli schieramenti; match decisamente tattico ma avvincente. Al 7′ gli ospiti vanno per primi vicinissimi al vantaggio: Mudano approfitta di un’ingenuità da parte di Carrara e s’invola in solitudine verso Galletto; Mudanoil numero dieci del Campagnano arriva al limite dell’area e calcia di destro sull’uscita del portiere; pallone di pochissimo oltre il montante trasversale della porta amaranto. Prima occasionissima per la formazione di Cirimbilla, che mette i brividi al più quotato Trastevere. I romani di Monteverde rispondono all’11’ con Ciarniello che, a tu per tu con Miglio, non riesce a scavalcare il portiere avversario, fallendo una clamorosa chance per realizzare il goal del vantaggio. La formazione di Costantini ci riprova al 25′, con il tiro da fuori di Ricci che impegna l’estremo difensore ospite in una parata in due tempi, nonostante la conclusione fosse decisamente centrale e pressochè innocua. Due giri di orologio più tardi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è invece Bottiglieri di testa a mancare incredibilmente il goal del vantaggio, non sfruttando a dovere una uscita tutt’altro che impeccabile di Miglio (27′). Sfortunato il tecnico ospite al 32′, quando è costretto ad operare il primo cambio del match: fuori Lo Spennato per infortunio al braccio, al suo posto Micheletti. Pochissimi istanti dopo la sostituzione, è ancora il Trastevere ad andare vicinissimo al vantaggio, con il bolide di Coluccia da fuori che termina non molto lontano dalla traversa della porta del Campagnano. Su quest’azione cala il sipario sulla sfida: è 0-0 al “Trastevere Stadium” (già V. Bachelet); un risultato che per regolamento della competizione, va più che bene alla formazione di Mario Costantini; d’altra parte, Cirimbilla ed i suoi ragazzi devono provare a vincere per poter ottenere il turno di riposo nella prossima giornata (in programma il 6-7 Maggio, ndr).

Nella ripresa accade poco o nulla, con le due squadre che si affrontano sempre a viso aperto ma decisamente più a centrocampo forse anche per paura di scoprirsi troppo, favorendo le avanzate avversarie. Proprio quando tutto lasciava presagire ad un risultato finale di parità, al 29′ arriva il goal che sblocca definitivamente il punteggio: assist di Cautilli dalla sinistra; piccolo ma decisivo errore di Miglio che “regala” ingenuamente il pallone a Ciarniello, il quale non si fa pregare due volte e deposita in porta di destro. E’ questa la sola emozione reale della seconda frazione di gara, che si chiude dunque qui. A fine gara esultail Trastevere, ma grandi applausi vanno fatti anche al Campagnano, che ora giocherà davanti al pubblico amico del “N. Ferrucci” contro il F. Nuova, per provare a raggiungere le semifinali per un titolo che sarebbe la ciliegina sulla torta per una società “fuori Roma”, che sta provando a crescere sempre di più in un ambiente difficilissimo come quello del calcio dilettantistico.

COMPLIMENTI ALLE DUE SQUADRE, MA ANCHE E SOPRATTUTTO AI DUE TECNICI PER LA SIMPATIA E LA PROFESSIONALITA’ IN UN MONDO DI DILETTANTI.

GIR. A

 

3   TRASTEVERE

0   V. CAMPAGNANO, F. NUOVA