Calcio: Juniores Elite, 29ma giornata gir. B 2016-2017, C. Eur-Romulea 0-2

Calcio: Juniores Elite, 29ma giornata gir. B 2016-2017, C. Eur-Romulea 0-2

1 Aprile 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 144669 volte!

I Giallorossi di Feroce conquistano il “Tobia” e restano in corsa per le finali regionali, a 90° appassionantissimi minuti dalla fine

Di Giorgio Zanirato

c.eurC. EUR: Caporossi, Cingolani, Capuano, Pecci, Cherubini (40’st Fradeani), Petrone, Massaro (24’st Verticchio), Novelli, Manicastri (15’st Sbarigia), Sabbatini (26’st Battistoni), Borriccino (26’st Clementi). A disp: Aceto, Camanni. All. Allessandro Bellatreccia

romuleaROMULEA: Di Maulo, La Rocca (15’st Fiorio), TekTak, Azzawi, Caggegi (46’st Vitiello), Merolli, De Falco, Vitelli (7’st Brogna), Donat (37’st Novelli), Sarmiento (32’st Marotta), Angelini. A disp: Curcio, Marini. All. Fabrizio Feroce

ARBITRO: Gramaccioni di Roma1

MARCATORI: 14’pt Sarmiento; 21’st De Falco

NOTE: Spettatori 80 circa. Espulso: Novelli (C) al 38’st, per blasfemia. Ammoniti: Borriccino, Di Maulo, Azzawi, Massaro, Novelli, Cherubini, Clementi. Angoli: 3-1. Recupero: 0’pt; 4’st

ROMA – La Romulea non molla l’obiettivo “finali regionali”. Al “Mario Tobia” di Lungotevere Dante, zona S. Paolo, la formazione giallorossa guidata da Fabrizio Feroce sconfigge all’inglese il Campus Eur a domicilio e resta ancorata al sogno di una post-season importante e che (a questo punto) sarebbe anche meritata. Non dipenderà soltanto dal risultato dell’ultima fatica ufficiale casalinga dei ragazzi di S. Giovanni, che martedì riceveranno (sempre che la formazione rossoverde onori l’impegno, malgrado la retrocessione aritmetica) la Vis Artena e poi attenderanno notizie da Via Verrio Flacco (Pro Roma-Cassino, esito abbastanza scontato) e soprattutto da Villa Claudia, dove il Falasche ospiterà un Tor di Quinto scosso alla vigilia della gara odierna dall’esonero del proprio straordinario condottiero, ovvero Valentino Vergari.

La prima emozione dell’incontro è dei padroni di casa: Manicastri s’invola in solitaria sulla corsia sinistra e una volta arrivato a fondo campo mette al centro un pallone, sul quale Di Maulo esce a vuoto, ma allo stesso tempo Borriccino non riesce ad arrivare all’impatto con il medesimo (1′). Il punteggio si sblocca al 13′, quando Donat serve in profondità Angelini, che entra in area e consegna a Sarmiento un cioccolatino da scartare e spedire alle spalle di Caporossi. Due minuti più tardi, la formazione di casa si rende pericolosissima con il tentativo con lo stinco da parte di Manicastri sugli sviluppi di un cross proveniente dalla sinistra;Di Maulo Di Maulo si supera e devia in calcio d’angolo. E’ forse questa la prima vera parata di questo portiere in tutta la stagione, ma è sicuramente importante perchè salva il risultato. Bisogna poi attendere il 40′ per osservare un’altra palla goal importante per gli ospiti: Donat serve De Falco, che si accentra e calcia, tiro abbastanza centrale, Caporossi non ha problemi. Si va così all’intervallo con la Romulea avanti per 1-0.

La ripresa vede le due squadre affrontarsi prevalentemente a centrocampo e per i primi 15′ non accade letteralmente nulla di rilevante. Poi improvvisamente al 19′ un lampo dei padroni di casa, con l’assist di Pecci per il neo netrato Sbarigia, che di punta anticipa Caggegi e manda a lato di pochissimo. Con il Campus Eur tutto o quasi proteso in avanti per cercare il pari, due giri di orologio più tardi da un insolito errore di Petrone (che scivola al momento di lanciare il pallone), la sfera diventa buona per De Falco che fa tutto da solo, arriva al limite dell’area e di destro supera Caporossi, per il goal che mette a sicuro il risultato ed i tre punti (21′). Sostanzialmente più nulla di rilevante da segnalare nei minuti che seguono, eccezion fatta per l’espulsione diretta a danno di Novelli del C. Eur, per blasfemia. Così al triplice fischio finale è tanta la gioia per la Romulea che ha vinto una gara importante, contro una formazione già mentalmente sgombra vista la salvezza raggiunta con tre giornate di anticipo o forse anche qualcuna di più.

La Romulea, già quantomeno da qualche gara sicura di accedere al “Trofeo Tortora”, non molla però neanche l’obiettivo maggiore, ovvero quello delle finali. Ovviamente non dipenderà solamente dal risultato dei giallorossi contro la già retrocessa Vis Artena, ma anche dal Tor di Quinto impegnato in quel di Villa Claudia ad Anzio. Non si vuole pensare male, ma certamente questa sfida suscita quantomeno più di qualche perplessità. Feroce ed i suoi ragazzi comunque dovranno (sempre che l’Artena onori il campionato, ma sarebbe da sciocchi il contrario) giocare e vincere la propria gara, senza pensare a cosa succede sugli altri campi, dove la Pro Roma difficilmente sbaglierà con il Cassino e quindi presumibilmente arriverà seconda (comunque in vantaggio sulla formazione di S. Giovanni in caso di arrivo a pari punti). Domani nel tardo pomeriggio se ne saprà certamente di più.

80   TOR DI QUINTO

60    PRO ROMA

59    FALASCHE

58    ROMULEA

45     SAVIO

43     F. ROMA

42     COLLEFERRO

38     SERMONETA

36     C. EUR, ALMAS

34     SS. MICHELE&DONATO

31     ATL. KICKOFF

30     POMEZIA

29      MOROLO

18      CASSINO (-1)

17      VIS ARTENA

TOR DI QUINTO IN SEMIFINALE REGIONALE

QUARTI PLAYOFF: ACCADEMIA ROMA-PRO ROMA/FALASCHE/ROMULEA; PRO ROMA/FALASCHE-TOR TRE TESTE

PLAYOUT

VIS ARTENA E CASSINO RETROCESSE MATEMATICAMENTE NEI REGIONALI B (IL CASSINO PER DIFFERENZA PUNTI RISPETTO ALL’ATL. KICKOFF (-13))