Calcio: Serie D, “congelati” momentaneamente i successi di Ostia Mare ed Albalonga

Calcio: Serie D, “congelati” momentaneamente i successi di Ostia Mare ed Albalonga

23 Febbraio 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 1

Questo articolo è già stato letto 140746 volte!

Di Giorgio Zanirato

 

Domenica scorsa, Ostia Mare ed Albalonga hanno conquistato tre punti importanti sul campo: i biancoviola hanno fermato a partita conclusa la rincorsa in cima alla classifica dell’Arzachena, con un rigore di Roberti, mentre i castellani guidati dall’ex allenatore (e giocatore) di Atletico Roma, Fidene e proprio Ostia Mare Chiappara hanno espugnato il campo del S. Teodoro grazie ad un guizzo del solito bomber implacabile Cruz. Nella giornata di ieri, però, è arrivata la doccia fredda per entrambe, con il Giudice Sportivo Merone che ha momentaneamente “congelato” tali vittorie per effetto del preannuncio di reclamo inoltrato dalle due compagini sarde negli istanti immediatamente successivi alla giornata di campionato domenicale.

Nello specifico si prende in esame le posizioni di Panini e Giannone per quanto concerne la compagine biancoblu e Piroli per quella biancoviola. Sveliamo l’arcano: i due giocatori di Albano hanno raggiunto il limite massimo di ammonizioni e quindi è scattata la squalifica di un turno per entrambi; d’altra parte, il difensore ostiense ha rimediato tre turni di stop in seguito all’espulsione del “Martoni”, contro il Monterosi. Ora, il regolamento disciplinare della LND implica che le sanzioniregolamento-768x239 debbano essere scontate già dalla gara successiva alla pubblicazione del C. U., ma anche che “in caso di annullamento della gara, il calciatore deve scontare la squalifica nella gara immediatamente successiva alla pubblicazione del provvedimento definitivo”. Alla luce di quanto espresso finora, proviamo a ragionare un momento: partiamo dall’Ostia Mare e da Piroli; il calciatore è stato espulso alla 20ma giornata, perciò una gara l’ha scontata la settimana successiva contro L’Aquila, la seconda “teoricamente” con il Foligno e la terza nel confronto interno con il Rieti. Perciò contro i galluresi era nuovamente disponibile. Ma tenendo conto della questione Foligno, Piroli avrebbe dovuto scontare ancora un turno di squalifica e non avrebbe dovuto prendere parte al match giocato e vinto di misura, contro i biancoverdi smeraldini. Questo perchè sulla base di quell’assunto espresso poc’anzi, non andrebbe considerata la sfida ANNULLATA contro il Foligno e quindi la squalifica avrebbe dovuto avere effetto con L’Aquila, Rieti e Arzachena. Per quanto riguarda invece Panini e Giannone, i due calciatori hanno “ottenuto” la squalifica nel match della 22ma a Nuoro; anche l’Albalonga ha visto annullarsi la gara successiva contro gli umbri e dunque a S. Teodoro avrebbero dovuto accomodarsi in tribuna, non al loro posto in campo.

Ora ovviamente bisognerà attendere ancora qualche giorno per conoscere l’esito ufficiale di questa diatriba, che può diventare importante per le sorti della promozione nei professionisti, ma anche per quelle della permanenza nel massimo torneo dilettantistico nazionale.