Canottaggio: la nazionale azzurra torna in Pediatria con l’iniziativa “in barca con noi”

Canottaggio: la nazionale azzurra torna in Pediatria con l’iniziativa “in barca con noi”

11 Settembre 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 289 volte!

ROMA – Dopo il successo dell’iniziativa “In barca con noi”, che ha portato la nazionale in preparazione per i Mondiali di Sarasota (Florida-USA), dal 24 settembre al 1° settembre, all’interno del reparto di pediatria dell’Ospedale di Terni, domani il canottaggio azzurro torna nuovamente in un reparto pediatrico. Questa volta gli azzurri si recheranno, infatti, a Rieti nell’Ospedale San Camillo De Lellis per incontrare i piccoli pazienti che, in questo momento particolare dello loro vita, sono ricoverati all’interno del reparto pediatrico. Domani, alle ore 12.00, Emanuele Fiume, Giacomo Gentili, Andrea Panizza, Romano Battisti, Domenico Montrone, Matteo Castaldo, Giovanni Abagnale, Marco Di Costanzo, Ludovica Serafini, Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek e Carmela Pappalardo, insieme a tecnici e dirigenti, saranno a Rieti per consegnare piccoli doni offerti da Suzuki Italia, Cantiere Filippi, Eviva Energia e dalla Presidenza del CONI che ha fornito delle magliette per bambini. Un’occasione per applaudire questi ragazzi che, grazie all’interesse federale, hanno iniziato questo percorso di solidarietà nei confronti dei più “deboli”.

Federazione Italiana Canottaggio