Ciclismo: Alberobello, grande partecipazione di bikers alla sesta edizione del Trofeo Bosco Calmerio

Ciclismo: Alberobello, grande partecipazione di bikers alla sesta edizione del Trofeo Bosco Calmerio

28 Febbraio 2018 0 Di puntoacapo

Hits: 3

Questo articolo è già stato letto 341 volte!

FUORISTRADA – Si è conclusa con un gran successo di partecipazione (oltre 350 bikers) la sesta edizione del Trofeo Bosco Calmerio a cura della Spes Alberobello per l’apertura stagionale 2018 in Puglia con l’Iron Bike.

Sul percorso point to point di 42 chilometri, abbastanza impegnativo ed a tratti insidioso per via delle recenti piogge, vittoria netta e in solitudine per l’azzurro della marathon Paolo Colonna (Scott Racing Team – 1°open) che ha preceduto il compagno di squadra Girolamo Ceci (Scott Racing Team) e Nicola Pugliese (Team Eurobike – 1°master 1), in evidenza anche Giuseppe Belgiovine (Team Eurobike – 1°master 2), Ferdinando Bossis (Cyclon Store.it – 1°élite sport), Angelo Tagliente (Mtb Casarano – 1°juniores), Donato Capitaneo (New Cycling Team – 1°master 3), Alessandro Fittipaldi (Cicli Sport 2000 Focus Bike Team – 1°master 4), Francesco Palmisano (New Cycling Team – 1°master 5), Girolamo Palmitessa (Team Eurobike – 1°master 6) e Giuseppe Lazzazzara (GC Fausto Coppi Acquaviva – 1°master 7). Tra i partecipanti in sella alle e-bike in luce Giuseppe Losacco (Amicinbici Gravina Losacco Bike), ottime protagoniste al femminile le bikers Patrizia Tropiano (UCD Rionero Il Velocifero), Simona Quarta (Teknobike) e Zeila Ruggiero (Nardelli Sport Total Bike).

Classifiche complete su Tempogara al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?page=1&numRows=50&gara=2018159

 

MASTER STRADA – Grottaglie ha celebrato al meglio la terza edizione del Trofeo Ceramiche e Masserie, organizzazione ben curata dal Gruppo Ciclistico Ceramiche e Masserie che ha accolto oltre 200 ciclomaster di scena sulle strade della Murgia Tarantina su un percorso leggermente ondulato pedalando per complessivi 80 chilometri.

Dalle prime avvisaglie, la corsa ha regalato momenti di grande spettacolo e un’andatura a gran ritmo con Vito Palmisano (Ciclisport 2000 Focus Bike Team), Antonio Galeone (Gruppo Ciclistico Ceramiche e Masserie) e Bartolo Lucarelli (Pedale Elettrico) tra i più attivi nella fuga nata una decina di chilometri dopo la partenza. Col passare dei chilometri un tenace Lucarelli ha proseguito l’azione da solo fino a quando il gruppo dei migliori si è ricompattato con la volata magistrale e vincente di Marco Larossa (Pedale Elettrico – 1°élite sport). Sul podio Cosimo De Santis (GS Piconese – 1°master 2) e Graziano Tedone (Team All Bike Ruvo), in evidenza tra i migliori anche Salvatore Solina (Team Calcagni – 1°master 4), Valerio Garofalo (Pedale Elettrico – 1°master 1), Martino Chiarelli (Bikemania – 1°master 3), Luciano De Donno (Maglie Bike – 1°master 5), Francesco Musci (M&M Bike Andria – 1°master 6), Vito Antonio Porzio (Pedale Massafra – 1°master 7) e Galeone (1°master 8). Edoardo Ciliberti (Avis Bike Ruvo – 1°master junior) e Davide Vito Stasi (Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro – 1°MC paralimpica).

Protagoniste anche le donne con Elena Cairo (Squadra Terun Scalea – 1°master donna 1), Caterina Bello (Ciclisport2000 Focus Bike – 1°elite master donna), Flavia Pierri (Airone Leo Construction – 1°master donna 2), Cinzia Tarantini (Pedale Elettrico – 2°master donna 1), Carmen Alabrese (Bikemania – 3°master donna 1) e Veronica Calogiuri (Individuale Uisp – 4°master donna 1).

Classifiche complete su Tempogara al link http://www.icron.it/services/classifica/icron.php?gara=2018069&div=MF&page=1&numRows=0&classif=

 

Luca Alò