Ciclismo: Corridonia, grande successo per la Coppa Villa Fermani

Ciclismo: Corridonia, grande successo per la Coppa Villa Fermani

16 Ottobre 2018 0 Di puntoacapo

Hits: 1

Questo articolo è già stato letto 236 volte!

A Corridonia si è svolta la Coppa Villa Fermani-Gelatomania che continua ad appassionare di anno in anno i praticanti del ciclocross di tutte le età nel contesto dell’Adriatico Cross Tour.

Gli organizzatori del Club Ciclistico Corridonia hanno fatto ancora le cose in grande nel proseguire la tradizione del ciclocross passando dalla modalità notturna a quella pomeridiana rispetto alle passate edizioni. È stata una manifestazione onorata al meglio da 160 partecipanti messi a dura prova dal percorso tecnico e nervoso di 2600 metri all’interno di Villa Fermani.

Tra categorie giovanili, agonistiche ed amatoriali, obiettivo podio raggiunto per Gabriele Cordelli (Punto Bici Aprilia), Tommaso Francescangeli (UC Petrignano) e Jonathan Fenzi (Tonino Lamborghini) tra i G6 uomini, Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese), Giulia Cozzari (UC Petrignano) e Francesca Sorgi (Amici della Bici Junior) tra le G6 donne, Teodoro Torresi (Polisportiva Morrovallese), Emanuele Carnaroli (Bike Therapy Asd) e Vittorio Friggi (Asd Narnia 2014), tra gli esordienti uomini, Martina Parotto (Punto Bici Aprilia), Alessia Bertolino (Avis Gualdo Tadino) e  Laura Bardella (Pedale Azzurro Rinascita) tra le esordienti donne, Federico Minori (Punto Bici Aprilia), Anthoni Silenzi (OP Bike Porto Sant’Elpidio) e David Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese) tra gli allievi, Erika Viglianti (Punto Bici Aprilia), Patrizia Parravano (Team Di Federico) ed Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia) tra le donne allieve, Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto Sport), Giovanni Schiaroli (Cycling Team Fonte Collina) ed Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese) tra gli juniores Angela Campanari (Superbike Bravi Platform Team), Sara Bardella (Pedale Azzurro Rinascita) e  Chiara Liverani (Fiamme Oro) tra le juniores donne, Lorenzo Aringolo (Superbike Bravi Platform Team), Pietro Pavoni (Team Co.Bo. Pavoni) e Alessandro Cataldi (Bikers Rock n’Road) tra gli open uomini, Lorenzo Cionna (Team Cingolani), Nicola Marchetti (Team Iachini Cycling) e Mattia Proietti (Velo Club Racing Assisi Bastia) tra gli elite sport/master 1, Fabrizio Iaconi (Bike Racing Team), Alessandro Dell’Orso (Team Iachini Cycling) e Luca Lupinetti (Team Iachini Cycling), tra i master 2/master 3, Paolo Innocenzi (UC Petrignano), Germano Cozzari (UC Petrignano) e David Gambella (Bikers Rock’n’Road) tra i master 4, Marco Gorietti (UC Petrignano), Luca Michettoni (Vibrata Bike) e Paolo Carta (Foligno Freeride) tra i master 5, Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta),  Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) e Clemente Pedante (Team Iachini Cycling) tra i master 6, Luciano Quintarelli (Team Bike Palombara Sabina),  Adamo Re (Bike Racing Team) e Graziano Malatesta (Team Go Fast) tra i master 7 over, Roberta Polce (Ciclistica L’Aquila Angelo Picco), Gisella Giacomozzi (New Pupilli CSI) e Lucilla Dei Più (Servi Gomme Cycling Team)  tra le donne master.

Ad assistere alle gare in qualità di ospite d’onore la bi-campionessa italiana strada-ciclocross Eleonora Ciabocco  in attesa di riprendere l’attività sui campi gara del cross nel mese di novembre. Ricche le premiazioni per i primi dieci di ogni categoria alla presenza di Paolo Cartechini (sindaco di Corridonia), Francesco Andreozzi (assessore allo sport di Corridonia), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Massimo Romanelli (vice presidente vicario FCI Marche), Carlo Pasqualini (presidente del comitato provinciale FCI Macerata), Sergio Scocco (responsabile settore fuoristrada FCI Marche) ed Enzo Giustozzi (in rappresentanza dell’Acsi Macerata).

Corridonia è pronta a tornare protagonista con l’Adriatico Cross Tour il 25 novembre prossimo con la gara ospitata nei prati antistanti il Corridomnia Shopping Park in attesa di proiettarsi al 2019 dove il Club Ciclistico Corridonia, il ciclismo marchigiano e la città di Corridonia saranno al centro dell’attenzione con un’inedita manifestazione di paraciclismo a livello internazionale.

Per le classifiche complete della seconda prova, vi rimandiamo al sito ufficiale dell’Adriatico Cross Tour al seguente link   http://www.adriaticocrosstour.it/stampa/class22018.pdf

 

Luca Alò