Ciclismo: Fci Marche, news dal settore giovanile

Ciclismo: Fci Marche, news dal settore giovanile

1 Agosto 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 357 volte!

ALLIEVI – Tanta battaglia ed emozioni a non finire per aggiudicarsi il Trofeo Cantarini Meccaniche con Paolo Marchetti (Recanati Marinelli Cantarini) che è stato il più lesto ed anche il più coraggioso a prendere il largo negli ultimi 15 chilometri relegando ai posti d’onore Federico Quattrini (Pedale Chiaravallese) e il compagno di squadra Gianmarco Garofoli, suggellando così la giornata straordinaria dei colori gialloblu del sodalizio recanatese nella gara organizzata dallo Sporting Club Sant’Agostino.

Alla presenza di Patrizia Rosini (sindaco di Staffolo), Luca Toccafondo (vice sindaco di Staffolo) e Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), a Coste di Staffolo si sono ritrovati oltre una cinquantina di corridori della categoria allievi (da Marche, Abruzzo, Lazio ed Emilia Romagna) che hanno dovuto fare i conti con il caldo che non ha concesso tregua, unitamente al percorso particolarmente selettivo ripetendo 8 volte un circuito collinare di 10 chilometri.

 

La gara è stata caratterizzata da una fuga a due promossa da Leonardo Ciotti (Pedale Rossoblù Picenum) e Antonio Pio Bevilacqua (Recanati Marinelli Cantarini) con Bevilacqua grande mattatore per la conquista del gran premio della montagna.

 

A un giro e mezzo dal termine, in piena salita, Marchetti si è prodotto nell’allungo che lo ha portato ad ottenere quel margine necessario per conquistare in solitudine il traguardo, tenendo il diretto avversario Quattrini a poco meno di due minuti di distanza, regalandosi così il primo podio stagionale e con la terza piazza ad appannaggio del campione regionale strada in carica Garofoli.

 

A conquistare i piazzamenti dal quarto al 21°posto nell’ordine Andrea Iulianella (Gulp Pool Val Vibrata), Luca Lenti (Alma Juventus Fano), Federico Buschi (Alma Juventus Fano), Kevin Previti (Pol. Villafontana),  Nicholas Malizia (Pedale Rossoblu-Picenum), Vittorio Aluigi (Alma Juventus Fano), Marco De Angeli  (Eurobike Riccione), Giuseppe De Laurentiis  (Acd Guarenna), Simone D’Alessandro (Team Masciarelli), Lorenzo Di Donato  (Team Masciarelli), Francesco Sacchini (Tre Emme Morrovalle), Marco Testatonda (Tre Emme Morrovalle), Pietro Pieri Recanati Marinelli Cantarini), Gabriele Torcianti (Pedale Chiaravallese), Giovanni Pieri (Recanati Marinelli Cantarini), Cristopher Bellissimo (Tre Emme Morrovalle), Leonardo Ciotti (Pedale Rossoblu-Picenum) e il combattivo di giornata Bevilacqua.

Il Trofeo Cantarini Meccaniche insieme al Trofeo Garofoli Porte ha dato il nome alla combinata Due Giorni Marchigiana Giovanile ad appannaggio di Garofoli su Marchetti e Buschi, mentre l’Alma Juventus Fano si è aggiudicata la speciale classifica riservata alle società.

MOUNTAIN BIKE – È stata un’edizione da incorniciare l’Infinito Bike a Recanati per gli amanti del cross country urbano in versione notturna grazie alla perfetta organizzazione congiunta del Bici Club Recanati e del Pedale Chiaravallese.

Un’ottantina i bikers in rappresentanza delle categorie giovanili, agonistiche e amatoriali che hanno avuto a che fare con un anello cittadino di 5 chilometri molto insidioso tra le scalette e i vicoli stretti di Recanati, fino a passare per il celeberrimo Colle dell’Infinito (“Sempre caro mi fu quest’ermo colle” celebre frase tratta da L’Infinito, una delle liriche più famose dei Canti di Giacomo Leopardi).

Si sono distinti ad ottimi livelli Enrico Natali (Polisportiva Morrovallese), Marco Cardelli (Polisportiva Morrovallese) ed Emanuele Pilesi (Superbike Bravi Platform Team) tra gli allievi uomini, Nefelly Mangiaterra (Superbike Bravi Platform Team), Aurora Delmonte (Polisportiva Morrovallese) e Matilde Del Medico (Polisportiva Morrovallese) tra le allieve donne, Riccardo Aringolo (Superbike Bravi Platform Team), Giuseppe Clericò (Superbike Bravi Platform Team) e Noel Magrini (Superbike Bravi Platform Team) tra gli esordienti, Michele Minucci (Team Cingolani) tra gli élite, Angela Campanari (Superbike Bravi Platform Team) tra le donne élite, Mattia Poloni (Raven Team) tra gli under 23, Alessandro Cataldi (A.S.D. Raven Team), Gabriele Di Mattia (Bevilacqua Sport – Cerrano Outdoor) e Lorenzo Girotti (Superbike Bravi Platform Team) tra gli juniores.

Non sono stati da meno anche i master con i primati di categoria ad appannaggio di Alessandro Pierantoni (Asd Raven Team) tra gli élite sport, Mattia Mazzieri (Bici Adventure Team) tra i master 1, Giorgio Rossini (Asd Crazy Bike) tra i master 2, Daniele Magi (Asd Bikers Racing Team) tra i master 3, Pierpaolo Tontarelli (Asd Superbike Team) tra i master 4, Michele Rossi (Asd Falco Racing) tra i master 5, Paolo Pirani (Stella Bike Monte San Giusto) tra i master 6, Maurizio Campanari (Superbike Bravi Platform Team) tra i master 7, Mario Stacchiotti (Ciclo Club Recanati) tra i master 8 e Martina Conti (Ktm Monkey Bike) tra le donne master.

Classifiche complete su Kronoservice al link http://www.kronoservice.com/it/schedaclassifica.php?idgara=2274#bannercontainer1

Luca Alò