Ciclismo: Montevergine, fervono gli ultimi preparativi per la Granfondo

Ciclismo: Montevergine, fervono gli ultimi preparativi per la Granfondo

2 Marzo 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 376 volte!

Preparativi in fase di completamento per la Granfondo Mtb di Montevergine che sta vivendo gli ultimi giorni di fermento a testimonianza dell’impegno organizzativo incessante da parte del comitato organizzatore congiunto di Linea Bici e Partenio Mtb.

Appuntamento a Mercogliano, domenica 5 marzo, per l’evento inserito nei circuiti Giro della Campania-Off Road e I Fiori dei Parchi Naturali: gli sforzi fatti per preparare la terza edizione stanno dando esiti positivi sia nella partecipazione che nella qualità.

Questa la granfondo di 46 chilometri con 1500 metri di dislivello nei dettagli: partenza assistita da viale San Modestino a Mercogliano, dopo circa 500 metri il via volante. Tra pendenze e fondi variabili, tratti di sottobosco, terreno battuto, pietraie e tratti semisabbiosi, si attraversano uno dei tratti più belli e suggestivi del Parco regionale del Partenio. Si toccano i comuni di Monteforte Irpino, Mugnano Del Cardinale, Quadrelle, Summonte e Mercogliano. Un passaggio è previsto per il suggestivo borgo di Capocastello, Casina del Vavaro, Campospino, Monte Cucuruzzo, Vallefredda, Abbeveratoio Campo San Giovanni e Campo di Summonte per poi raggiungere la piana del lago di Montevergine a quota 1200 metri di altitudine tramite un bellissimo faggeto a serpentina su fondo battuta a pendenza regolare.Da qui si scende tramite un tratto in pietraia fino a quota 800 metri sulla diramazione di Campo Spino, deviando poi verso Acqua Fidia e scendendo fino a valle tramite un bel tratto tecnico.

L’escursionistico di 26 chilometri con 1000 metri di dislivello è adatto a coloro che vogliono pedalare in tutta tranquillità assaggiando una parte del percorso passando per il suggestivo borgo di Capocastello, Casina del Vavaro, per poi deviare verso Acqua Fidia, Single Trak fino a Capocastello.

Per entrambi i tracciati, aperti anche alle e-bike, è previsto un grande spiegamento di forze in campo che fa capo all’entità Pro.Civ. che, a sua volta, coordina le diverse associazioni del territorio e sul posto è pronta ad assicurare il presidio e l’assistenza per tutta la durata della manifestazione su 33 postazioni fisse coperte da 50 persone con la presenza di 3 ambulanze, due medici e 5 quad con a bordo i responsabili del servizio medico.

Fino ad oggi (giovedì 2 marzo) ci si potrà iscrivere alla quota di 30 euro, per poi salire a 35 euro la mattina del 5 marzo prima della partenza. La quota prevede pacco gara per i primi 500 iscritti (contenente pasta fatta a mano del pastificio Nonna Lisa, una confezione di succo di frutta del supermercato Etè, una confezione di cioccolata artigianale di marca Oliviero, barretta, Sali e gel della Named), premiazioni, rifornimento in gara, assistenza medica e tecnica, pasta party, docce e lavaggio bici.

Eventuali familiari ed accompagnatori potranno pranzare al costo di 5 euro mentre per gli escursionisti sono previste le stesse tariffe.

 

Gli organizzatori hanno previsto per familiari ed accompagnatori due proposte turistiche a latere dell’evento granfondistico di mountain bike:

 

1) Visite guidate all’Abbazia di Montevergine con navetta 8 posti, prenotazione obbligatoria e costo 5 euro (contattare la http://www.prolocomercogliano.com/).

 

2) Escursioni di trekking a cura dell’associazione Irpiniatrekking con presenza di un info point sul campo gara (info prenotazioni http://www.irpiniatrekking.it  / 338 9701983).

 

 

PROGRAMMA ED ORARI

– Iscrizioni e ritiro pacchi gara sabato 4 marzo dalle 15:30 alle 20:00 e domenica 5 marzo dalle 7:00 alle 8:30 presso la Pro Loco di Mercogliano

– Ingresso in griglia e-bike alle 9:00

– Ingresso in griglia partecipanti alle 9:30

– Partenza ore 9:45 da Viale San Modestino a Mercogliano

– Arrivo alle 12:30 circa

– Pasta party alle 13:15

Il riferimento per le iscrizioni è www.mtbonline.it/iscrizioni/1591

 

Luca Alò