Ciclismo: Petrella Tifernina, il maltempo non ferma la festa regionale del ciclismo molisano

Ciclismo: Petrella Tifernina, il maltempo non ferma la festa regionale del ciclismo molisano

26 Febbraio 2018 0 Di puntoacapo

Hits: 5

Questo articolo è già stato letto 393 volte!

Ospitalità, entusiasmo e passione per la bicicletta senza temere freddo e pioggia nel giorno della festa regionale del ciclismo molisano che ha avuto luogo a Petrella Tifernina.

 

La suggestiva cornice del Museo San Giorgio Martire ha ospitato la premiazione dell’attività 2017 in seno alla delegazione regionale FCI Molise alla presenza di Carmelo Parpiglia (delegato allo sport della Regione Molise), Guido Cavaliere (presidente regionale Coni Molise), Mauro Marrone (neo delegato regionale FCI Molise), Vincenzo Rea (delegato provinciale FCI Isernia), Alessandro Amoroso (sindaco di Petrella Tifernina), Savino Pericle (consigliere comunale di Petrella Tifernina), Antonio Rosari (delegato provinciale Coni Campobasso), Giancarlo De Gregorio (responsabile settore fuoristrada FCI Molise), Don Domenico Di Franco (parroco della chiesa di San Giorgio Martire) e Davide Barese (delegato provinciale FCI Campobasso) che ha fatto gli onori di casa in rappresentanza dell’Asd Polisportiva Petrella Tifernina, società molto attiva nell’associazionismo sportivo nella comunità petrellese che contempla anche il ciclismo.

 

Il paraciclismo è stato il settore rivelazione dello scorso anno grazie al Maniga Paracycling Team che ha proiettato sul gradino più alto del podio Lorena Ziccardi (giocatrice di basket in carrozzina con il Rieti che milita nel girone C della serie B nazionale) ai campionati italiani WC2 strada e cronometro con il terzo posto di Domenico Fantini ai tricolori MC1 in entrambe le specialità.

 

Alla ribalta anche la Vejus Tmf del team manager Donato Polvere che ha ottenuto la qualificazione e la partecipazione al Giro d’Italia Under 23 in una vetrina prestigiosa del ciclismo dilettantistico nazionale ed internazionale.

 

È seguita la sfilata dei campioni regionali delle categorie giovanili: Francesco Rea (esordienti primo anno – strada e mtb cross country), Federico Maccagnani (esordienti secondo anno – strada), Sergio Vendittelli (esordienti secondo anno – mtb cross country), Massimo Santilli (allievi – mtb cross country) e Alessandro De Luca (juniores – mtb cross country).

 

Premiazione molto nutrita per i rappresentanti del settore amatoriale che hanno conquistato i titoli regionali nel fuoristrada: Stella Salvatore (master donna – granfondo), Luana Valle (master donna  – cross country), Nicola Colalillo (master junior – cross country), Stefano Altieri (élite sport – cross country), Emiliano Lombardi (master 1 – granfondo, marathon e cross country),  Carlo Mancini (master 2 – granfondo, marathon e cross country), Giuseppe Di Donato (master 3 – granfondo), Claudio Casertano (master 4 – marathon e cross country), Gianluca Risi (master 4 – marathon), Luigi Pietro Cicerone (master 5 – granfondo, marathon e cross country), Giulio De Camillis (master 6 – granfondo e cross country), Raffaele Libertucci (master 6 – marathon), Armando Di Meo (master 7 – cross country) e Lino Cardillo (master 8 – granfondo e cross country).

 

Per aver ottenuto il miglior rendimento in tutte le gare regionali del fuoristrada, ad occupare il podio del campionato regionale per società l’Aesernia Bikers, la Matese Mountain Bike e la Molise Tour Bike.

 

Un momento conviviale e di festa che ha sancito la volontà di riportare il movimento molisano ai livelli che contano in tutti i settori del ciclismo e di questo se ne discuterà nella riunione con tutte le società regionali sabato 17 marzo (sede in via di definizione) alla presenza del delegato regionale Mauro Marrone e di tutti i rappresentanti delle strutture per definire le linee guida di tutta l’attività in vista della nuova stagione.

 

Luca Alò