Ciclismo: S. Antonio Abate, archiviato con successo il Memorial D’Aniello

Ciclismo: S. Antonio Abate, archiviato con successo il Memorial D’Aniello

24 Maggio 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 244 volte!

Il Memorial Salvatore D’Aniello-Trofeo Città di Sant’Antonio Abate ha archiviato con crescente successo un’edizione che ha ottenuto un riscontro più che positivo nel variegato panorama del ciclismo amatoriale e giovanile campano grazie all’organizzazione certosina della D’Aniello Cycling Wear in una giornata che ha visto impegnati nel medesimo circuito tra Sant’Antonio Abate, Angri e Scafati gli allievi federali e i ciclomaster sotto l’egida dell’US Acli Campania.

Ripetendo 12 volte un anello di 4 chilometri nella gara allievi, non ha avuto paura a lanciarsi all’attacco l’atleta di casa Luca Russo (D’Aniello Cycling Wear) che si è trascinato dietro a tre giri dalla fine Mario Iannone (AS Montoro 1927-Stefano Garzelli Team) ed Emanuele Pellecchia (Cad Mondial Service Caivano), raggiunti nella tornata successiva da Immanuel D’Aniello (D’Aniello Cycling Wear) Fabrizio Cucciniello (AS Montoro 1927 Stefano Garzelli Team).

In cinque alla conquista del traguardo con Russo (seconda vittoria stagionale) molto bravo a dettare la propria legge da profeta in patria, dal secondo al quinto posto Iannone, D’Aniello, Pellecchia e Cucciniello, dal sesto al decimo posto il resto degli inseguitori con Aldo De Feo (Leonessa Takler Ceglie Bike), Luca Marziale (Il Pirata IP Zannoni), Salvatore Ebarone (GS Autotrasportatori Napoli-Di Micco Bike), Vito Daniele Alberga (Leonessa Takler Ceglie Bike) e Salvatore De Rosa (GS Autotrasportatori Napoli-Di Micco Bike).

In ambito amatoriale nella fascia under 40 si sono distinti ad ottimi livelli Antonio Minichino (Team D’Aniello – 1°Master 1), Luigi Ambra (Born To Run Magnum – 1°Elite Sport), Ivan Giglio (Liquori Luxor – 2° Elite Sport), Liberato Cozzolino (Team Prof Bike – 2°Master 1), Antonio Marotti (Calibre Sport Racing Team – 1°Master 2), Antonio Marotti (Calibre Sport Racing Team – 3°Master 1), Vincenzo Casaburi (Polizzi Bike – 2°Master 2), Cristian Iarriccio (SL2 Corbisiero Bike – 3°Master 2).

La fascia over 40 ha fatto registrare le ottime performances di Mattia Barretta (Liquori Luxor – 1°Master 3), Antonio Apuzzo (Team D’Aniello – 2°Master 3), Marco De Filippo (Tortora Bikes.com-Pedale Pollese – 3°Master 3), Salvatore Russo (Biciclette Marzano – 1°Master 4), Raffaele Iazzetta (Polizzi Bike – 2°Master 4), Franco Alfano (Alfano Bike – 1°Master 5), Carmine Rega (Team Cps – 1°Master 4), Salvatore Ambra (Born To Run Magnum – 1°Master 6), Umberto Mirra (Splinter Bike – 2°Master 5 Antonino Scarpati (Team Ciclismo Sorrentino –  3°Master 5), Sabatino Crescenzo (Team D’Aniello – 2°Master 6) e Francesco Saviano (Di Micco Bike – 3°Master 6).

Ottima la regia dell’evento da parte della D’Aniello Cycling Wear, la cura nei dettagli e una sontuosa premiazione come vetrina importante per la città di Sant’Antonio Abate e per l’intero territorio con una cornice di pubblico strabocchevole e la chiusura totale al traffico veicolare per garantire la più totale sicurezza ai ciclisti in transito.

Il sodalizio D’Aniello Cycling Wear ha il piacere di ringraziare l’amministrazione comunale di Sant’Antonio Abate (rappresentata per l’occasione dal sindaco Antonio Varone e dal vice sindaco Antonio Crisciuolo), le Forze dell’Ordine (Polizia Municipale, Carabinieri e Protezione Civile di Sant’Antonio Abate), i tanti addetti ai lavori e gli sponsor (sponsor Pizzeria Iolanda, La Torrente, Cantina Le Mura, Edil Sud, Coppola Costruzioni, Azienda Agricola Fratelli D’Aniello, Orto Buono e Rent Point Pagani) che hanno creduto nella manifestazione e lavorato sinergicamente per l’ottima riuscita della stessa.

 

Luca Alò