Ldm Colleferro Rugby 1965, la serie B vede la salvezza. Granatelli: «Gran prova a Paganica»

Ldm Colleferro Rugby 1965, la serie B vede la salvezza. Granatelli: «Gran prova a Paganica»

26 Aprile 2017 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 371 volte!

Colleferro (Rm) – Una vittoria pesantissima, anche se non ancora decisiva. La serie B della Ldm Colleferro Rugby 1965 ha ottenuto un preziosissimo successo per 23-21 sull’ostico campo del Paganica dove finora era passato solamente l’Afragola secondo della classe. «In Abruzzo è venuto fuori il lavoro fatto durante tutto l’anno – rimarca il tecnico nonché direttore del rugby colleferrino Giampietro Granatelli – E’ chiaro che i risultati e le prestazioni dell’ultimo periodo hanno dato notevole consapevolezza alla nostra squadra che non si è fatta distrarre dalle problematiche “extra-campo” degli ultimi giorni legate alla querelle col Comune sulla gestione degli impianti sportivi: questa vittoria è anche per la nostra gente e il nostro campo. I ragazzi sono rimasti concentrati sul lavoro settimanale e hanno sfoderato una grande prestazione, vincendo senza avere alcun regalo da parte degli avversari nonostante loro fossero ormai privi di stimoli di classifica. Abbiamo ottenuto questo successo nonostante avessimo alcune assenze pesanti e nonostante il nostro capitano e il vice avessero iniziato in panchina la gara, segno di un livello decisamente alto raggiunto da parte di tutti i nostri atleti. Ancora una volta, inoltre, la squadra ha palesato una notevole condizione fisica, ma su questo aspetto non avevamo dubbi perché lavoriamo da tempo assieme al preparatore atletico Cipriani e sappiamo che nel finale di campionato i nostri gruppi sono sempre in uno stato di forma atletica ottimale». L’unica “pecca” dell’ultimo turno è stata la contemporanea vittoria della Partenope contro la Rugby Roma: i campani rimangono a otto punti di distanza dai rossoneri e ancora non sono fuori dai giochi per la salvezza. Alla Ldm Colleferro Rugby 1965 rimane una sola partita da giocare, quella di domenica prossima al “Natali” proprio contro la Partenope. «Sarà una enorme prova di maturità per il nostro giovanissimo gruppo – dice Granatelli -, ma ci sono tutte le condizioni per fare bene. La squadra ha dimostrato di star bene da ogni punto di vista ed è pronta ad affrontare un impegno di questo tipo: siamo fiduciosi di poter chiudere positivamente il discorso salvezza nel match in programma sul nostro campo».