Pallanuoto: A1 femminile, F&D H2O Velletri– SIS Roma 2-15

Pallanuoto: A1 femminile, F&D H2O Velletri– SIS Roma 2-15

19 Gennaio 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 58

Questo articolo è già stato letto 800 volte!

Nulla da fare nell’ultima giornata di andata per l’F&D H2O. Le ragazze di mister Danilo Di Zazzo, alla Piscina Comunale di Anzio, perdono 15-2 contro la più quotata squadra capitolina rimanendo a quota tre punti in classifica. Anche se non era questa la partita in cui fare punti a tutti i costi, resta il rammarico per non aver concretizzato alcune azioni che avrebbero potuto rendere il passivo meno netto.

Pronti e via, la SIS Roma va a segno con Tori. Seguono le marcature di Fournier, Tabani e Galardi, mentre l’F&D H2O va solo vicino al bersaglio prima con il palo di Pustynnikova e poi con la traversa colpita da Centanni sul gong di fine parziale.  Secondo tempo ancora con le romane avanti, segnano due volte Tabani e Chiappini in superiorità numerica. Due conclusioni fuori dallo specchio della porta, una traversa di Clementi e una di Pustynnikova non cambiano l’inerzia del match e si va a metà gara sul 7-0 per le capitoline.  Nel terzo parziale passano in avanti le ragazze di Capanna con il gol di Picozzi, pareggiato da Centanni su rigore. Il nuovo vantaggio arriva con Chiappini e si chiude con una frazione equilibrata con il punteggio generale di 11-1. Da segnalare un grande intervento di Minopoli su Fournier e un palo colpito da De Vincentiis, così come un legno preso da De Cuia dopo una bella conclusione.  A risultato ormai compromesso, nel quarto tempo per Velletri segna Pustynnikova, mentre Iannarelli, tre volte Galardi, Motta e Chiappini arrotondano il passivo in favore della SIS. Gara senza troppe attenuanti per l’F&D H2O Velletri, che tuttavia non ha tempo di recriminare troppo perché sabato alle 15.00 si torna in acqua, stavolta contro il Bogliasco, fra le mura amiche e sarà importante non sbagliare e tornare a fare subito punti per rafforzare lo stato d’animo del team veliterno e continuare il cammino verso la salvezza.

Così, a fine partita, mister Danilo Di Zazzo: “Nei primi tre tempi ci sono stati nostri errori ma il risultato contro le vincitrici della Coppa Italia era di 8-1 e tutto sommato per noi è buono. Per i valori fatti vedere oggi un risultato più giusto sarebbe stato un 12-6, potevamo sfruttare meglio qualche nostra occasione ed essere più attenti in difesa. Loro sono forti, noi abbiamo cercato di fare il nostro e a tratti ci siamo riusciti. Detto ciò sono soddisfatto oggi dell’impegno del sacrificio visto in acqua da questo dobbiamo ripartire e cercare di fare un girone di ritorno migliore”. Un pensiero, poi, al prossimo avversario: “All’andata abbiamo perso 14-4, ora mi aspetto di vedere cose diverse da parte nostra. Sarà una guerra in acqua  e starà a noi far accadere ciò”.

F&D H2O VELLETRI – SIS ROMA 2-15

F&D H2O VELLETRI: Minopoli, De Cuia, Pustynnikova (1), De Marchis, Zenobi, Rosini, Carosi, De Vincentiis, Colletta, Clementi, Centanni (1), Bagaglini, Mastrantoni. Allenatore: Danilo Di Zazzo.

SIS ROMA: Sparano, Tabani (3), Galardi (4), Tori (1), Motta (1), Tankeeva, Picozzi (1), Sinigaglia, Iannarelli (1), Di Claudio, Chiappini (3), Fournier (1), Brandimarte. Allenatore: Marco Capanna.

Arbitri: Valdettaro e Navarra

Rocco Della Corte – Ufficio Stampa F&D H2O