Racing Club calcio (Ecc), Recupero: «Che vittoria a Itri, vogliamo almeno i play out»

Racing Club calcio (Ecc), Recupero: «Che vittoria a Itri, vogliamo almeno i play out»

13 Marzo 2017 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 0

Questo articolo è già stato letto 394 volte!

Ardea (Rm) – Sei punti in due partite per rimettere tutto in discussione. L’Eccellenza del Racing Club è prepotentemente rientrata in corsa per la salvezza grazie ai successi su Roccasecca e Itri: un doppio 1-0 che ha fatto schizzare il gruppo di mister Ranieri al pari di Morolo e San Cesareo, sospeso tra retrocessione diretta e play out. «In questo momento la salvezza diretta è distante sette punti – dice l’esterno offensivo classe 1995 Daniel Recupero -, mi sembra abbastanza difficile riuscire ad agganciarla. Ma crediamo di poter disputare almeno i play out». La vittoria di Itri è stata un vero e proprio “colpaccio”. «Abbiamo iniziato la gara con un grande pericolo, ma Cojocaru ha sventato il rigore assegnato ai padroni di casa, poi siamo usciti bene e abbiamo colpito un doppio palo ravvicinato con Bozzoni e Bacchiocchi. Dopo dieci minuti del secondo tempo è arrivato il gol decisivo con Caratelli che ha spinto in rete una punizione di Bozzoni, successivamente abbiamo un po’ sofferto il ritorno dell’Itri, ma ci siamo difesi con discreto ordine e abbiamo portato a casa una meritata vittoria». Il doppio successo non può che dare tanto entusiasmo al gruppo del Racing Club. «In tanti ci davano per spacciati fino a poco tempo fa e non nascondo che la situazione non era affatto semplice anche dal nostro punto di vista – ammette Recupero – Ma il gruppo è sempre rimasto unito e ora ha rimescolato le carte in ottica salvezza». Nel prossimo turno il Racing affronterà l’Arce, vale a dire l’altra squadra a quota 30 punti esattamente come l’Itri… «Calare un tris di vittorie non sarebbe male – sorride Recupero – Giochiamo in casa e cercheremo di ottenere il massimo». L’esterno, che sta giocando nonostante un piccolo problema muscolare, parla dell’apporto di mister Ranieri. «Subentrare in corsa non è mai semplice, ci è voluto un po’ per trovare la giusta sintonia col gruppo, ma ora il mister ha la totale fiducia della squadra e proverà assieme a noi a conquistare il traguardo che tutti speriamo».