Sporting San Cesareo (II cat.), una giornata sulla neve per rilassarsi e ripartire di slancio

Sporting San Cesareo (II cat.), una giornata sulla neve per rilassarsi e ripartire di slancio

22 Febbraio 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 2

Questo articolo è già stato letto 372 volte!

San Cesareo (Rm) – Non è arrivato alla sosta nella maniera sperata. Ma lo Sporting San Cesareo ha già dimostrato di avere la forza e la personalità per rialzarsi dai momenti meno felici di una stagione che, comunque, lo vede al secondo posto del campionato di Seconda categoria. Approfittando di un’iniziativa del direttore sportivo Stefano Roma, gran parte dei componenti della squadra è partita domenica scorsa alla volta di Roccaraso, stavolta non per un motivo calcistico, ma semplicemente per godersi una sana giornata di relax e divertimento. «E’ da cinque anni che porto avanti questo tipo di iniziativa che abbiamo aperto a tutti i giovani del nostro territorio – dice il ds Roma – Mi ha fatto piacere la risposta dei ragazzi del nostro gruppo, ma anche di tanti loro amici e semplici sostenitori dello Sporting San Cesareo. Un modo come un altro per fare gruppo e dimostrare che nessuno di noi ha voglia di mollare proprio adesso. Diciamo che abbiamo fatto un paio di scivoloni in campionato e ci siamo “consolati” andando a scivolare sulla neve per una giornata». La comitiva si è ritrovata al mattino (6,30) per la partenza ed è tornata a San Cesareo attorno alle 19,30 dopo aver vissuto una bella giornata sulla neve, tra l’altro con un meteo favorevole. Chiusa questa simpatica parentesi, la Seconda categoria dello Sporting San Cesareo ha ripreso gli allenamenti al “Pera”: si è riaggregato al gruppo il centrocampista Paolo Pieri, pedina fondamentale dello scacchiere di mister Pulina che nelle ultime partite era stato condizionato da un problema muscolare. Per il resto la squadra sta lavorando con impegno e determinazione in vista della ripresa del campionato, programmata per domenica 4 marzo: a San Cesareo arriverà il Pibe de Oro, compagine attualmente undicesima in classifica e dunque bisognosa di fare qualche punto per allontanarsi dalle zone pericolose. Le motivazioni dello Sporting, comunque, saranno altissime: «Il nostro obiettivo è quello di difendere coi denti l’attuale seconda posizione visto che l’Acds ha un vantaggio di dieci punti e difficilmente può essere agganciato» conclude Roma.