Ss Torre Angela Acds (calcio, I cat.), il ds Miscoli: «Niente proclami, ma possiamo fare bene»

Ss Torre Angela Acds (calcio, I cat.), il ds Miscoli: «Niente proclami, ma possiamo fare bene»

28 Settembre 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 3

Questo articolo è già stato letto 407 volte!

Roma – Domenica la nuova Prima categoria del Torre Angela Acds comincerà le sue fatiche nel campionato di Prima categoria. La squadra di mister Andrea Rubenni debutterà domenica mattina sul campo della Dinamo Roma. «Una squadra spigolosa, dovremo scendere in campo con tanta determinazione ed impegno per riuscire a portare a casa un risultato positivo». Il parere è del direttore sportivo della Prima categoria Davide Miscoli che, da “ex anima” dell’Acds, ha trovato un accordo in estate con la famiglia Ciani e in particolare col dg Fabrizio Ciani per unire le forze tra le due società. «Un’idea di cui da tempo parlavamo con Fabrizio e che è stata concretizzata qualche mese fa. Ho accettato di cambiare ruolo perché credo in questo progetto. Certo, non sarà facile sostituire uno come Andrea Lazzeri che anche l’anno scorso ha fatto benissimo da direttore sportivo e che in questa stagione si è voluto prendere un po’ di pausa. La cosa principale da verificare è il lavoro di amalgama tra i due gruppi che già l’anno scorso hanno dimostrato di essere forti: l’Acds stravincendo il campionato di Seconda categoria e il Torre Angela comportandosi bene in quello di Prima. Ne è nato un gruppo di buona qualità, guidato da uno staff tecnico di prim’ordine e sostenuto da una società compatta e sempre presente». Insomma ci sono tutti gli ingredienti per fare bene in questa nuova stagione. «Non amo fare proclami, anche se c’è molta fiducia nei confronti di questo gruppo. Poi, però, sarà il campo a parlare». Il Torre Angela Acds è stato affidato allo stesso “condottiero” dell’Acds della scorsa stagione. «Andrea Rubenni e il suo staff sono persone di grande professionalità. Al momento della fusione col Torre Angela ho messo la loro presenza come aspetto fondamentale dell’accordo. Il mister e i suoi collaboratori hanno la totale fiducia di tutto il club». C’è un aspetto che sta particolarmente a cuore a Miscoli. «Io sono nato e cresciuto in questo quartiere: vogliamo fare qualcosa di importante per Torre Angela e tra i nostri obiettivi uno dei più rilevanti è quello di rendere la prima squadra un fiore all’occhiello di questa società, riportando al tempo stesso la gente sugli spalti».