Todis Lido di Ostia Futsal (A2), Gattarelli tra gioia e dispiacere: «Peccato non esserci al ritorno»

Todis Lido di Ostia Futsal (A2), Gattarelli tra gioia e dispiacere: «Peccato non esserci al ritorno»

26 Marzo 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 8

Questo articolo è già stato letto 351 volte!

Roma – E’ stato indubbiamente uno dei protagonisti della sfida d’andata della semifinale play off tra Todis Lido di Ostia Futsal e Odissea 2000. Daniele Gattarelli ha realizzato il gol del 2-2 con una perfetta “bastonata” dalla distanza, ma poi a dodici secondi dalla fine ha visto sfumare la possibilità di partecipare alla decisiva gara di ritorno che si terrà sabato in terra calabra per colpa del secondo cartellino giallo e quindi del rosso rimediato per un fallo su una ripartenza. «Ho provato a “forzare” quella giocata con la voglia di vincere la partita, ma purtroppo ho perso il pallone e sono stato costretto al fallo per impedire una pericolosa ripartenza – rimarca Gattarelli – Mi dispiace molto per quell’episodio e soprattutto per il fatto di non poter aiutare i miei compagni nella partita sul campo dell’Odissea. Ma ovviamente andrò in Calabria con la speranza che quella di sabato scorso non sia stata la mia ultima partita stagionale». La sfida d’andata con l’Odissea ha regalato uno spettacolo davvero gradevole ai tanti appassionati che hanno popolato le tribune del PalaDiFiore. Tra l’altro il Todis Lido di Ostia Futsal, dopo aver subito un evitabile e immediato gol dello svantaggio, si è trovato a rincorrere per tutta la sfida. Nel secondo tempo, poi, le cose sono peggiorate col gol del raddoppio calabrese, ma la squadra di mister Matranga ha dimostrato una volta di più sia un’invidiabile condizione fisica, sia una grossa forza mentale e così grazie ai gol di Fred e di Gattarelli ha riacciuffato il pari e reso ancor più incerto il match di ritorno. «Credo che loro abbiano un piccolo vantaggio in più dettato dal fatto di poter giocare in casa – osserva Gattarelli – Inoltre l’Odissea ha dimostrato anche sabato scorso di essere un’ottima squadra, ma noi andremo in Calabria con l’obiettivo di giocarci le nostre carte e provare a passare il turno». D’altronde il gruppo di Matranga ha confermato la buona condizione atletica vista pure nel finale della stagione regolare. «In realtà non abbiamo mai avuto grossi cali fisici nel corso di questo campionato – rimarca Gattarelli – Il lavoro fatto in questa stagione ha sempre dato risponde più che soddisfacenti e ora vogliamo provare ad arrivare in fondo a questi play off».