Todis Lido di Ostia Futsal (A2), Schacker apre le danze: «Possiamo fare un’ottima stagione»

Todis Lido di Ostia Futsal (A2), Schacker apre le danze: «Possiamo fare un’ottima stagione»

24 Settembre 2018 0 Di Ufficio Stampa Sport Plus

Hits: 3

Questo articolo è già stato letto 196 volte!

Roma – Una vittoria convincente per il Todis Lido di Ostia Futsal nella prima gara ufficiale della stagione. Sul campo del Club Roma Futsal (compagine di serie B), i ragazzi di mister Roberto Matranga si sono imposti con un chiaro 11-3 e hanno conquistato il passaggio al secondo turno della Coppa della Divisione, competizione che vede la partecipazione di tutte le squadre dei tre campionati nazionali. Due gol per Ugherani, Papu e Cutrupi, una rete a testa per Gattarelli, Federico Barra, Jorginho, il giovane Adamo e Jean Michel Schacker, che ha aperto le danze col gol dell’1-0. «Una prestazione importante, le vittorie danno sempre fiducia e questa ci darà ancora maggior carica per cominciare un percorso che è molto lungo – dice il difensore brasiliano classe 1990 – La squadra ha già dimostrato di avere una buona amalgama e il merito va condiviso tra lo staff tecnico e il gruppo». Un gruppo che ha visto il rapido inserimento dell’ex giocatore del Meta. «Avevo già lavorato con mister Matranga, col “prof” Briotti e con Gattarelli, ma al di là di loro ho trovato un gruppo di ragazzi fantastici e quando c’è stata la possibilità di venire a giocare qui non ho esitato un momento». Il debutto in campionato è ancora abbastanza lontano, ma Schacker vede il Todis Lido di Ostia Futsal già a buon punto. «Credo che siamo oltre il 50% della condizione generale: c’è tanto da lavorare e dal punto di vista offensivo dobbiamo ancora studiare alcuni aspetti tattici, mentre difensivamente siamo già ad un buon livello complessivo. Per il debutto in campionato saremo al 100%». Prima del match del 6 ottobre sul campo della Mirafin (prima giornata del girone B della serie A2), ci sarà un altro impegno ufficiale nella Coppa Italia di categoria. «Sono molto fiducioso sulla forza di questa squadra – conclude Schacker – Possiamo fare una grande stagione se riusciamo a mantenere i piedi per terra e ci esprimiamo come sappiamo».