Una schiacciata contro l’omofobia: l’impegno dell’Uisp contro le discriminazioni.

Una schiacciata contro l’omofobia: l’impegno dell’Uisp contro le discriminazioni.

24 Maggio 2018 0 Di Giammarco Graziano

Hits: 20

Questo articolo è già stato letto 1039 volte!

 

Successo per l’iniziativa sociale e sportiva promossa da Albano Albalonga pallavolo, con il Comune di Albano e il Comitato UISP Lazio Sud Est, in occasione della giornata contro l’omofobia e il bullismo

“Una schiacciata contro l’Omofobia”

Il Consigliere Comunale e Metropolitano Borelli: “Lo sport sia e resti patrimonio di tutti”.

Albano Laziale – Si è svolto domenica 20 maggio ad Albano Laziale, in occasione della giornata internazionale contro l’omo, trans e bifobia, la prima edizione del torneo di pallavolo “Una schiacciata contro l’omofobia”.

Organizzata dalla Polisportiva Pallavolo Albano – Albalonga e dal Comitato Territoriale UISP Lazio Sud/Est, la manifestazione ha potuto giovarsi del patrocinio e della preziosa collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Albano Laziale.

Scopo dell’iniziativa, unica nel suo genere nel territorio dei Castelli Romani, è la sensibilizzazione della cittadinanza su temi delicati e di scottante attualità quali l’omofobia e il bullismo omofobico. Temi, ancora oggi, molto sottovalutati. Non si può dimenticare infatti, come l’omofobia non sia solo la violenza fisica nei confronti di persone di orientamento omosessuale, trans o bisessuale, ma anche la violenza verbale, spesso inconsapevole, che avviene mediante battute a sfondo discriminatorio.

L’iniziativa ha teso a ricordare come a volte anche lo sport, deputato per definizione all’integrazione e al coinvolgimento, possa trasformarsi a volte in terreno di discriminazione.

Una sintetica cronaca della giornata del Pala Collodi, nobilitata dalla presenza di un pubblico numeroso oltre le attese.

A fare da anteprima al torneo il breve ma incisivo saluto del Consigliere comunale e metropolitano, Massimiliano Borelli, che ha posto in evidenza in particolare come “l’acronimo di UISP, Ente organizzatore, sia Sport Per Tutti, e la fondamentale importanza che riveste il fatto che rimanga veramente tale”.

Nei successivi interventi, il Presidente Territoriale di UISP Lazio Sud Est, Orlando Giovannetti, il responsabile per la pallavolo del Comitato UISP, Mariano Priori e il dirigente UISP, Giammarco Graziano, hanno ribadito come la missione dello sport debba necessariamente andare nel verso di promuovere l’integrazione. In particolare Giovannetti ha ricordato come “UISP, il nostro Ente di Promozione Sportiva, abbia scelto di consentire il tesseramento ‘alias’ per le persone trans gender, ovvero la possibilità di tesserarsi nel genere entro cui si sta svolgendo la transizione”, e come questo “rappresenti ad oggi una novità assoluta nel panorama dello sport italiano”.

Al torneo hanno preso parte, con entusiasmo, la RoMan Volley, società espressione del mondo LGBT per il settore pallavolo, il Decimo Roma e i padroni di casa della Polisportiva Pallavolo Albano – Albalonga.

L’augurio, come ha detto la Presidente di Albano – Albalonga Pallavolo Maria Rosaria Gaito, sempre in prima linea in questo genere di iniziative, anche nella sua veste di Consigliere Provinciale FIPAV, è che “per il prossimo anno possa esservi un ancora maggiore coinvolgimento di pubblico, e l’adesione di altre associazioni da sempre impegnate nella lotta contro le discriminazioni per orientamento sessuale e di genere”.

Di seguito i risultati delle gare:

Gara 1: Albano / Albalonga – RoMan Volley 0-2 parziali: 23/25 – 20/25

Gara 2: RoMan Volley – Decimo Roma 2-0 parziali: 25/14 – 25/17

Gara 3: Decimo Roma – Albano / Albalonga 0-2 parziali: 13/25 – 17/25

 

 Giammarco Graziano

C.O.G.T. UISP Lazio Sud/Est