Calcio: Eccellenza, Anzio ko all’esordio

Calcio: Eccellenza, Anzio ko all’esordio

27 Settembre 2020 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 110

Questo articolo è già stato letto 161 volte!

Inizia con una sconfitta sul campo della Pro Calcio Tor Sapienza il campionato dell’Anzio. La squadra di Guida si fa rimontare il doppio vantaggio iniziale e cede 5-3 contro la formazione gialloverde, neoretrocessa in Eccellenza.

TOR SAPIENZA: De Angelis, Pastorelli, Dovidio, Bernardi (27’pt Graziani), Santori (10’st Giocondi), Shtjefni, Stampete, Minelli (16’st Palladino), Camilli (21’st Gallaccio), Della Penna (39’st Badagliacca), Colasanti. A disp: Mannella, Forte, Panariello, Pucci. All. Russo

ANZIO: Rizzaro, Ippoliti (30’st Scruci), D’Amato, Marino (30’st Lommi), Poltronetti, Martinelli (18’st De Falco), Giordani (1’st Scibilia), Battaglia, Laghigna, Murasso (26’st Florio), Zaccaria. A disp: Trombetta, La Monaca, Busti, Garbini. All. Guida

ARBITRO: Carvelli di Crotone

ASSISTENTI: Di Curzio di Civitavecchia e Iacca di Ciampino

MARCATORI: 3’pt Zaccaria (A); 9’pt Martinelli (A); 22’pt Bernardi (P); 33’pt Della Penna (P); 4’st Santori (P); 17’st rig., 27’st Colasanti (P); 40’st Laghigna (A)

NOTE – Ammoniti: Marino, Colasanti. Angoli: 8-5. Recupero: 1’pt, 5’st

Avvio lampo dei ragazzi di mister Guida, in vantaggio già al 3’ con Zaccaria, che ribadisce in rete una corta respinta di De Angelis sulla punizione di Marino. Trascorrono sei minuti e l’Anzio raddoppia con Martinelli, di testa sugli sviluppi di un corner. La reazione dei padroni di casa è veemente: Colasanti ci prova al 10’ (tiro respinto da Rizzaro), al 16’ (conclusione alta) e al 22’, ma la sua battuta trova le gambe di Ippoliti che deviano in corner. Sull’azione successiva Bernardi approfitta di una mischia e dimezza lo svantaggio. Al 33’ è Della Penna a firmare il pari in contropiede: l’ex Roma si presenta a tu per tu con Rizzaro e non sbaglia. La squadra di Russo completa la rimonta al 49’ con Santori, che svetta di testa su una punizione di Della Penna. Al 51’ Murasso si ritrova la palla buona per il pareggio, ma trova sulla sua strada un intervento provvidenziale di De Angelis; Scibilia calcia alto sulla ribattuta.

Al 62’ fallo in area di Poltronetti su Colasanti; rigore che lo stesso calciatore realizza per il punto del 4-2. Dieci minuti più tardi è ancora Colasanti a realizzare, stavolta con un gran tiro dalla distanza che non lascia scampo a Rizzaro. A questo punto l’Anzio torna a farsi vivo dalle parti di De Angelis ma Scibilia sciupa due grosse occasioni al 78’ e all’81’. Il gol del definitivo 5-3 arriva all’85’ e porta la firma di Laghigna, servito in area da Florio. Prima del fischio finale Poltronetti va vicino al quarto gol con un colpo di testa sugli sviluppi di una punizione di Battaglia ma il risultato non cambierà più.

ASD ANZIO CALCIO 1924