Basket: Serie A2, domani Virtus Roma-Fortitudo Bologna. Festa promozione in casa giallorossa

Basket: Serie A2, domani Virtus Roma-Fortitudo Bologna. Festa promozione in casa giallorossa

27 Aprile 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 60

Questo articolo è già stato letto 405 volte!

Domani pomeriggio il Palazzo dello Sport all’Eur ospiterà l’ultima gara casalinga della stagione della Virtus Roma. In programma la finale d’andata con la Fortitudo Bologna per l’assegnazione dello scudetto dilettanti. Un titolo che stona un po’ con la storia di queste due società e con la caratura delle città interessate, però per il roster capitolino sarà comunque l’occasione per abbracciare il proprio pubblico e festeggiare il ritorno nella massima serie.

I felsinei si presentano con un organico di tutto rispetto con elementi come Hasbrouck, Cinciarini, Leunen, Mancinelli e Delfino. Le due squadre sono state già avversarie in questa stagione nella Final Eight di Coppa Italia, dove vinsero i bolognesi. Per cercare un match di campionato invece bisogna tornare indietro di almeno dieci anni nel passato: nel febbraio del 2009 la Virtus si impose 87-71. Dopo quel match la Fortitudo scese in Legadue e poi in A Dilettanti per inadempienze economiche fino alla radiazione del 2012. Un calvario concluso qualche settimana fa con la matematica vittoria del campionato e la promozione in A.

Queste le parole di coach Piero Bucchi raccolte dall’ufficio stampa della Virtus Roma: “È stato bello ritrovarsi con i ragazzi dopo il risultato acquisito, ovviamente con grande soddisfazione; ora ci sono queste due partite ravvicinate nelle quali dovremo trovare la giusta concentrazione. La Fortitudo è una squadra molto completa che nelle ultime stagioni ha inserito i giusti innesti e ha costruito, quest’anno, una squadra molto equilibrata di gran talento e di esperienza che ha legittimato la vittoria del campionato con grande anticipo. Sarà una partita difficile, entrambe abbiamo già raggiunto l’obiettivo stagionale ma sarà anche un modo per presentarci davanti al nostro pubblico dopo la promozione”.