Basket: Serie B, Palestrina-HSC 90-56

Basket: Serie B, Palestrina-HSC 90-56

20 Aprile 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 10

Questo articolo è già stato letto 53 volte!

CITYSIGHTSEEING PALESTRINA: Fiorucci 12, Rischia 2, Moretti 2, G.Rossi 14, Pochini 7, Morici 11, Beretta 18, Santucci 9, Cecconi 2, Rizzitiello 15, Mattei, Carrizo. All. Ponticiello

IN PIU’ BROKER ROMA: Sarr, Di Simone 13, Di Paolo 14, Ly-Lee Keller 6, Dron 8, Bruni, Telesca, Rubinetti 2, K.Ndzie 7, B.Ndzie 6. All. Bizzozi
Parziali: 25-6, 48-23, 71-42

PALESTRINA – Tutte in contemporanea le sfide che decideranno la griglia ufficiale dei Playoff 2019. Palestrina se la vede con Hsc, obiettivi diversi ma entrambe per la migliore posizione: seconda per gli arancio verdi, settima o forse sesta per i romani. Assenze importanti sui due fronti, la Hsc prova a sfruttare atletismo e corsa, con i due Ndzie subito in campo ma Bertrand accumula troppo presto tre falli. Fila tutto a meraviglia per i padroni di casa, Beretta è nel vivo della manovra ma un fastidioso colpo alla caviglia lo mette temporaneamente fuori causa. Al primo catch & shoot da tre di Rossi prende il via la raffica di triple che accompagnano Palestrina fino alla sirena, Kevin Ndzie prova a scuotere i romani con una stoppata ma anche Rizzitiello trova modo di bloccare gli avversari allo stesso modo. Intanto piovono canestri con Santucci e una manovra paurosa che passa di mano in mano senza palleggi dei prenestini 25-6 già molto indicativo.
Il secondo quarto vede cambi dalla panchina coi giovanissimi Moretti, Cecconi e Mattei, Ponticiello vuole tenere tutti in condizione e preservare minutaggi eccessivi. Ancora un tiro aperto che Morici capitalizza ed è addirittura 30-6, squillo di Rubinetti ma la Hsc segna praticamente solo su errori degli avversari. Arriva pure la bomba di Fiorucci (33-8), ma il peggio per gli ospiti non è passato. Rossi a metà periodo insacca l’ennesima tripla e il punteggio si aggiorna sul 40-14, poi il massimo vantaggio è opera di Morici (45-18), ancora non si torna negli spogliatoi e la vittoria ha già preso la strada degli arancio verdi. Santucci intanto non perde il vizio e sale a quota 9 punti, nell’attacco di casa nessuno raggiunge la doppia cifra ma praticamente tutti hanno ottimizzato i palloni passati tra le mani.
Terzo quarto con il primo timeout della gara di Ponticiello. Infatti la Hsc non ha definitivamente mollato la presa, e dopo quattro minuti ha scritto un parziale di 5-11 che risulta una rarità nella condotta fin qui perfetta dei prenestini. Si riparte dalla certezza di Rizzitiello e si prosegue con Beretta e Rossi: 60-36. Solo un piccolissimo calo di rendimento che non ha di certo spaventato, Rossi e Rizzitiello amplificano nuovamente la forbice (67-40) e in sostanza potrebbe andare già in archivio questa frazione se non fosse ravvivata proprio all’ultimo istante da Rossi che prende palla sulla rimessa e indovina la parabola perfetta praticamente da campo a campo: 71-42. Anche Pochini vuole premiare la fiducia di Ponticiello e senza paura si prende due conclusioni che valgono altri cinque punti, sul parquet non ci sono più senior per Palestrina, il pubblico e lo staff ha già il pensiero rivolto all’esordio nei quarti contro Corato. Eppure Moretti e Cecconi devono cancellare il loro zero sul referto e solo allora può dirsi veramente finita. Eloquente il +37 toccato a poco dallo scadere, risultato finale di 90-56 dopo un elegante tiro in avvitamento di Fiorucci e la gioia personale da tre per Dron. Regular season conclusa, ora la fase decisiva.

Fabio Ilardi 
Area Comunicazione S.S.D. Pallacanestro Palestrina arl