Basket: Serie B, un interessante ’00 a Palestrina

Basket: Serie B, un interessante ’00 a Palestrina

26 Agosto 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 107

Questo articolo è già stato letto 218 volte!

Altro elemento che la dirigenza prenestina ha cercato in queste settimane a conferma di un incessante lavoro per quanto riguarda il mercato giocatori.
Arriva a Palestrina l’interessante classe 2000 Christopher Egwoh Chukwuebuka, lungo italiano di origini nigeriane di 200 centimetri.
Un’atleta under dunque che entra a pieno diritto nel plotone a disposizione di coach Ponticiello per la Serie B ma che sarà impiegabile anche nel campionato di Serie D all’occorrenza dello staff tecnico. Prestazioni ben evidenti all’allenatore prenestino che le ha potute ammirare a giugno nella rassegna internazionale Gav Summer League al Centro Sportivo di Sant’Antimo, ottimo torneo con all’opera diversi prospetti italiani ed europei.
Cresce cestisticamente a Reggio Calabria nel vivaio del Lu.Ma.Ka. esordendo precocemente nei campionati nazionali, nel 2015/16 in C Silver al Val Gallico dopo essersi messo in evidenza nel campionato Under 16 Eccellenza. L’anno successivo si interessa a lui un team di Serie A come l’Orlandina che lo porta nel suo organico facendolo peraltro maturare ancora in C Silver per due stagioni consecutive in doppio tesseramento all’Agatirno. Diciannovenne ala/centro dotato da madre natura di un possente ed esplosivo fisico che lo ha finora reso un fattore a livello giovanile, ha già attraversato tutta la trafila delle selezioni di interesse nazionale e può sfruttare questa nuova avventura per compiere un altro deciso passo in avanti. Un’occasione di crescita per Christopher e una rotazione in più per Ponticiello in un settore che farà certamente leva sulla presenza del nuovo acquisto per aumentare il tasso tecnico degli allenamenti e lanciarlo in ottica prima squadra.

Come si è evoluta questa trattativa d’agosto? Cosa ti ha convinto in breve tempo?

La trattativa è stata breve ed efficace. Uno dei motivi è la vicinanza a Roma, fondamentale per proseguire i miei studi di legge. Un’altra motivazione che mi ha spinto a cogliere quest’occasione è la presenza in panca di coach Ponticello!


Come ti presenteresti definendo i tuoi punti di forza? Hai avuto qualche conoscenza in passato del nuovo gruppo?


Mi definirei un giocatore molto istintivo, punti di forza non saprei elencarli ma preferisco concentrarmi sempre sulle cose che posso migliorare e cercare di colmarle più in fretta possibile! Non conosco nessuno dei miei prossimi compagni, ma meglio così si riparte da zero e imparerò a conoscerli ed apprezzarli durante l’anno, un saluto a tutti”

Fabio Ilardi
Area Comunicazione 
S.S.D. Pallacanestro Palestrina arl