Basket: Latina, quinta giornata del Trofeo Cittadino

Basket: Latina, quinta giornata del Trofeo Cittadino

6 Luglio 2024 0 Di Giorgio Zanirato

Questo articolo è già stato letto 90 volte!

Nella tribuna dell’arena di Piazza del Popolo anche il sindaco di Latina Matilde Celentano, presenza illustre nella quinta sera di BIP, Basket in Piazza nel I Trofeo Città di Latina. A fianco al primo cittadino Massimo Passamonti, presidente dell’associazione Gli Amici del Basket, promotrice dell’evento e Davide Fioriello, segretario nazionale OPES, vicino sin dall’inizio al progetto di riportare in piazza la pallacanestro. Sul campo altre due partite, che hanno richiamato l’attenzione di un folto pubblico. Si entra nel primo weekend del I Trofeo Città di Latina e il Basket in Piazza propone alle 19 la sfida Junior tra I Goonies e Globaltel, che hanno vinto la gara di apertura, e nei Senior il programma prevede, per il girone B, Farmacia Isonzo – Benacquista Assicurazioni.

 

STEVE JOBS/POWER UNIT – BASKET DEL GOLFO 56-64 (14-11; 13-13; 21-13; 16-19)

 

STEVE JOBS/POWER UNIT: Mascetti 8, Orsini 2, Tamburini 10, Bisconti 4, L. Amato 2, A. Amato, R. Amato, Turato 2, N. Amato 13, Cantiello 12, CR Bortoletto 3. Coach: M. Bortoletto

BASKET DEL GOLFO: Pezzucco 2, Orgenta, Sepe, Manzi, Fargiorgio 9, Catena 4, Silvestri 6, Di Biase 4, Piscopello, Passarini 4, D’ Onorio De Meo 6, Farinella , Dvornic 17, Mastrobattista 12. Coach: Cardi

 

Arbitri: Melloni – Pirani
Ufficiali: Mione – Perucino

 

Era la partita tra le sconfitta al debutto e la voglia di vincere ha animato entrambi sin dall’ inizio. Avvio prepotente del Basket del Golfo (11-2), ma il divario si riduce con il passare dei minuti, i ruoli quasi si ribaltano e la prima frazione dice 11-14. Steve Jobs/Power Unit arriva anche a meno due, ma la seconda frazione rispetta di + 3 e si va all’intervallo lungo sul 24-27 per il team espressione di Itri-Fondi-Formia. Dvornic e Mastrobattista suonano la carica al ritorno in campo e poco ci vuole per portarsi sul +12 (28-40), grazie anche al contributo di Fargiorgio. Gap che sale anche a +15, per rispondere a +11 (37-48). Scatto d’ orgoglio nell’ultimo periodo per Steve Jobs / Power Unit, che a 3 minuti dalla fine è a meno 6 (52-58). Finale avvincente, in cui però il Basket del Golfo amministra a dovere il vantaggio, chiudendo a proprio favore la partita sul 56-64.

 

GENERALI ASSICURAZIONI – ONORANZE FUNEBRI LA RIVIERA 99-57

 

GENERALI: Diglio 12, E. Santulli 11, M. Santulli, Bisconti, Di Camillo 13, M. Santulli 7, Pierangeli 22, Camillo 5, Ilo 14, Borrelli 15. Coach: Carnevale

LA RIVIERA: Franzoni 13, Di Maria, Motto Kotto 2, Morgante 10, Cristofori 2, Di Giulio 11, Centra, Schiavone, Pistilli 2, Mileva 6, Del Grande, Luchena 2, Di Gloria 6, Napoletani 3. Coach: Scapin

 

ARBITRI: Rizzuto – Capatan
UFFICIALI: Mione – Perucino

 

Dopo lo scivolone all’ esordio Contro Turi Rizzo, Generali Assicurazioni sa di non poter più fallire e martella subito l’avversario, già dalla bomba a segno di Eleonora Santulli, quando sono appena trascorsi un pugno di secondi. Il registro non cambia, la Riviera è disorientata davanti alla rapidità e alle geometrie degli attacchi di Generali, i cui i giocatori sono eccellenti nelle ripartenze, dimostrando anche eccelsa tecnica sotto canestra. La Riviera esprime al tempo stesso sprazzi di qualità con Franzoni, con ritmo e intensità insufficienti per riprendere l’avversario. Generali non ci mette così molto a mandare in doppio cifra i suoi, tra cui Pierangeli, che con 22 punti sarà il migliore della serata.
Visto l’ampio distacco che matura sin da subito, la contesa perde di interesse, ma al suono della sirena alla fine del quarto periodo, c’è il proverbiale applauso, che accompagna le squadre negli spogliatoi.

 

Pasquale Cangianiello