Basket: Valmontone, ecco Bonessio

Basket: Valmontone, ecco Bonessio

7 Agosto 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 116

Questo articolo è già stato letto 171 volte!

Virtus Valmontone comunica di aver acquisito, per la stagione agonistica di serie B 2019/2020, le prestazioni sportive dell’ala Daniele Bonessio.

 E’ il primo acquisto che il G.M. casilino Paolo Moretti mette a disposizione di coach Alex Righetti dopo la conferma, annunciata, nei giorni scorsi, del capitano Edoardo Ugolini.

 Romano, classe 1988, Bonessio è cresciuto nelle giovanili dell’Eurobasket Roma, prima di passare negli ultimi due anni Juniores alla Virtus Roma. Dopo aver esordito in A1 con i capitolini, passa alla Andrea Costa Imola (A2). A Jesi, sempre in A2, vince la Coppa Italia. Nella sua carriera ha giocato anche a Ostuni, Barcellona Pozzo di Gotto, Bari, Matera, Recanati e Casal Pusterlengo, prima di tornare, negli ultimi anni, in A2 con la maglia dall’Eurobasket Roma.  

«Vengo a Valmontone perché da anni si dimostra una società seria e una piccola grande famiglia – ha detto Bonessio – Avevo bisogno di questo per ripartire e per rimettermi in gioco dopo il grave infortunio che ho subito e per questo ringrazio la società, il gm Moretti e il Presidente per la fiducia dimostrata. Poi, sicuramente, ha influito la presenza di Alex Righetti come allenatore, un vero amico ed ex compagno di squadra, che ritengo una delle persone più vere e serie nel panorama cestistico e sono convinto che farà molta strada anche come coach».

«Ho voglia di tornare a divertirmi in campo – ha proseguito –, di stare bene e di aiutare la società e i giovani a crescere. Arrivo con tante e forti motivazioniSto lavorando duro con il mio fisioterapista e preparatore di fiducia, Davide Pacor, per arrivare pronto per l’inizio di stagione e dare sempre il 100% in ogni occasione. Quella di Valmontone è una piazza interessante. In questi anni, il club si è dimostrato una realtà seria e consolidata. Da anni è stabilmente nel campionato di B e le sue giovanili crescono stagione dopo stagione. Una famiglia, di cui sono contento di entrare a far parte».

Ufficio stampa Virtus Valmontone