Boxe: il bilancio del Christmas Boxe

Boxe: il bilancio del Christmas Boxe

19 Dicembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 89

Questo articolo è già stato letto 132 volte!

Il Christmas Boxe con Vianello, Natalizi e Bellusci

Una bella pagina di pugilato si è scritta sabato 14 dicembre al Palaboxe Città di Latina, in un’ atmosfera di luci e colori, degna cornice di ospiti prestigiosi e match di elevato spessore tecnico sia nei dilettanti che nei professionisti.

Ne è contenta la Boxe Latina, che ha ospitato l’evento, il Christmas Boxe Day, organizzato insieme a Maria Assunta Capozzi (Idea 10). Luigi Di Fonsi e Il Gladiatore Boxe Academy di Acilia, del maestro Stefano Vagni.

Otto incontri sul ring, cinque dilettanti e tre professionisti, che hanno infuocato il pubblico, numeroso per l’occasione.

E in più la passerella di personaggi del pugilato italiano di ieri e di oggi. Da Fedele Bellusci, che a Latina vinse nel 2007 il Titolo Intercontinentale IBF Superleggeri, a Guido “Gladiator” Vianello, supermassimo residente fisso sul ring del Madison Square Garden. Ed ancora Mirko “Terminator” Natalizi, protagonista con l’Italia Thunder alle World Series of Boxing, appositamente a Latina per vedere all’opera  il fratello Giuliano.

Nei dilettanti ottimo il comportamento degli pugili della Boxe Latina. Gli atleti del sodalizio presieduto da Mirco Turrin hanno vinto quattro match su quattro. Braccia al cielo per Simone Calimera (Elite II 75 kg), Gianni Esposito (Elite II 69 kg), Loris Manolito Leone (Junior 54 kg) ed Alessio Spinelli (Youth 69 kg).

I professionisti hanno dato vita a match molto intensi ed accesi, sulla distanza delle sei riprese.

Nel primo, nei superwelter, vittoria ai punti di Mirko “Kraken” Marchetti della New Body Evolution di Cisterna. Ha superato Mirko “El Gato” Di Carlantonio della Casilina Boxe.

Nel secondo match, supermedi, Giuliano Natalizi, de Il Gladiatore Boxe Academy, ha vinto ai punti contro il pescarese Davide De Lellis, della Colosseum di spessore. Un confronto senza esclusione di colpi

L’ultimo incontro, tra mediomassimi, è stato l’unico finito prima del limite.

Lo ha vinto per kot dopo 2:05 della sesta ripresa Riccardo Valentino, di Marcianise. Carabiniere forestale in servizio a Terracina, ha battuto la fiera resistenza di Feker Abbassi dell’Audax Cisterna Pisanti Team, al quale non è bastata la solita generosità e il calore dei tanti supporter al seguito. 

Pasquale Cangianiello