Boxe: Latina, week end sul ring

Boxe: Latina, week end sul ring

10 Maggio 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 60

Questo articolo è già stato letto 92 volte!

Latina – Boxe Latina senza sosta. A distanza di due settimane dall’interregionale Lazio vs Sicilia, suona di nuovo il gong del Palaboxe in via Aspromonte. L’appuntamento è doppio per un week end di guantoni. Domani sera 11 maggio, ore 20, appuntamento con un’altra riunione dilettantistica, domenica 12 maggio, ore 10, Criterium regionale di pugilato giovanile.

La Boxe Latina salirà sul ring con sei dei suoi atleti. Combatteranno gli Schooolboys Luigi Fè e Mattia Spinelli, gli Youth Alessio Spinelli e Laurentium Payzin, lo Junior Loris Manolito Leone e l’Elite Niko Bianchi, che esordirà nel pugilato senza casco. Per Mattia Spinelli, reduce dallo stage in nazionale, sarà il decimo match, in cui cercherà la decima vittoria consecutiva. Le società partecipanti provengono da tutto il Lazio, con la presenza anche della sezione di Napoli delle Fiamme Oro. Questi gli altri team: Fight Club di Cori, Body Evolution e Pisanti Team di Cisterna, Filippella Boxe di Guidonia, Boxe Massai di Civitavecchia, Polisportiva Evolution di Colonna, Fiamme Oro, Pugilistica Italiana di Sacrofano, le romane Marco Aurelio Boxe e Body Mind.

La serata prevede la formula dell’ingresso gratuito. Una sorta di open day per consentire a chiunque sia interessato, o semplicemente per curiosità, di seguire un evento pugilistico dal vivo.

Il fine settimana prevede l’indomani, alle 10 di domenica mattina, il Criterium regionale. Fortemente voluti dal settore giovanile della Federazione Pugilistica Italiana, sono degli appuntamenti dedicati ai piccoli pugili dai 5 e 12 anni, in cui bambine e bambine si cimentano in prove di tecnica, equilibrio, velocità, coordinazione motoria.

Una commissione preposta, giudica gli atleti in base ai citati parametri al fine di determinare le qualificazioni per la Coppa Italia Giovanile, l’evento di richiamo nazionale che vede all’opera le promesse del pugilato italiano, in una fase evolutiva in cui lo sport viene sempre vissuto come divertimento. Lo scorso anno la Coppa Italia si svolse in provincia di Catanzaro, quest’anno potrebbe tornare nel Lazio.

Rimanendo in tema di settore giovanile, tutti i pugili di casa impegnati nella serata di domani, sono prodotti del vivaio della Boxe Latina. Un motivo ulteriore di soddisfazione per il presidente Mirco Turrin.

Il tempo pertanto di allestire l’arena del Palaboxe per la riunione di domani sera e subito dopo si attrezzeranno i percorsi di domenica per i piccoli boxeur. Ma la macchina organizzativa della Boxe Latina e il suo staff sono ben rodati.

Pasquale Cangianiello