Calcio a 5: il punto sulle laziali. Lido di Ostia supera la Cybertel di misura

Calcio a 5: il punto sulle laziali. Lido di Ostia supera la Cybertel di misura

17 Novembre 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 41

Questo articolo è già stato letto 77 volte!

Di Elia Modugno

Il derby tra Lido di Ostia e Cybertel Aniene ha chiuso il programma dell’ottava giornata di campionato in Serie A. Una sfida equilibrata e con poche emozioni nella prima frazione: Villalva ha portato in vantaggio gli ospiti, ma Cutrupi ha risposto per l’1-1 con cui si è andati all’intervallo. Molto più intensa e divertente la seconda parte di gara iniziata subito in salita per la Cybertel: i lidensi infatti sono andati in rete per ben tre volte con Rengifo, Esposito e Lutta, mentre gli ospiti hanno sprecato tanto, perdendo pure Zanchetta espulso per un violento fallo di reazione. La squadra di Medici è riuscita comunque a non perdere la calma, aumentando la pressione offensiva e con una doppietta di Jorginho riaprendo la partita per poi pareggiarla grazie a Villalva. La Cybertel ha avuto anche l’occasione per il colpaccio nei minuti finali, ma Jorginho non ha trovato lo specchio della porta. A ottenere il gol invece è stato il Lido di Ostia a un minuto dal termine quando Motta ha beffato Timm realizzando la rete del 5-4 finale. In classifica l’Aniene resta ultimo a due punti, mentre Ostia fa un buon balzo in zona salvezza.  

Ottava giornata nel girone B di Serie A2. La capolista Real San Giuseppe viene rallentata nel derby esterno con il Futsal Fuorigrotta (2-2), ma resta solitaria in vetta con 22 punti. Insegue a tre lunghezze il Futsal Cobà. L’Italpol supera con un risultato tennistico il Castelfidardo (Doppiette di Ippoliti e Batella) e aggancia il terzo posto a quota 17. Luca Marchetti protagonista nel derby Cioli-Ciampino Anni Nuovi: il giocatore ariccino realizza un tripletta tra cui il gol che a quattro secondi dal termine chiude il match sul 3-3; un punto che permette alla Cioli di abbandonare l’ultimo posto in classifica.

Settima giornata nel Girone E di Serie B. Lo Sporting Juvenia fa suo il big match con lo Jasnagora (5-1) e conserva la vetta a 18 punti. Dietro inseguono a tre punti la Fortitudo Pomezia, che ha espugnato il campo dello United Aprila (1-4), e il Monastir con una partita in meno. Nel prossimo turno sarà proprio la capolista a riposare.

La Serie C1 laziale è invece giunta alla nona giornata. Nel girone A termina in parità il match tra l’Eur Massimo prima in classifica e l’Atletico Grande Impero. Ne approfittano Aranova e Spes Poggio Fidoni per accorciare il distacco rispettivamente a -2 e a -3. Le due inseguitrici si affronteranno nella sfida diretta della prossima giornata. Nel girone B c’è solo lo United Pomezia. La compagine pometina espugna il campo della Nordovest (4-5) e archivia la nona vittoria di fila. Sono sei i punti di vantaggio sulla coppia Cisterna-Città di Fondi.