Calcio a 5: il punto sulle laziali. L’Italpol sale in Serie A2

Calcio a 5: il punto sulle laziali. L’Italpol sale in Serie A2

14 Aprile 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 101

Questo articolo è già stato letto 506 volte!

Una settimana con pochi appuntamenti per il calcio a 5. La Serie A è ferma per dare spazio agli impegni della nazionale maggiore; i protagonisti della massima serie torneranno in campo prima di pasqua per l’ultima giornata della stagione regolare. Nel girone B di Serie A2 sono stati recuperati i due incontri della 19/a giornata. L’Olimpus ha superato di misura il Prato (6-5) nonostante il tentativo di rimonta finale dei toscani; un risultato prezioso perché permette alla società di Roma Nord di superare i pratesi in classifica e uscire momentaneamente fuori dalla zona playout. Alle loro spalle la Roma, in vantaggio per 5-1 sul campo del Pistoia, si fa raggiungere dai gol di Anos e Mangione e torna dalla Toscana con un solo punto, ma confermando l’ottimo stato dei giallorossi. Adesso la Roma è a –4 dalla salvezza.  

Festa grande per l’Italpol nel girone E di Serie B. La squadra allenata da Fabrizio Ranieri vince 8-2 contro lo Sporting Juvenia e ottiene la matematica certezza della promozione in Serie A2. Un salto di categoria storico per la compagine capitolina tra le favorite a inizio stagione. L’Atletico New Team è la quarta e ultima squadra a qualificarsi per i playoff, mentre il Club Roma Futsal retrocede in C1. L’ultimo verdetto della stagione se lo giocheranno Active Network e Futsal Cagliari per decidere il secondo posto in classifica.  

Verdetti e playoff nel campionato regionale. Saranno Atletico Anziolavinio e Real Terracina ad affrontarsi il 20 aprile per decidere quale squadra laziale proseguirà il cammino playoff a livello nazionale in Serie C1. Concluso il campionato di Serie C2 con le promozioni dirette di United Pomezia, Sporting Club Palestrina, Laurentino Fonte Ostiense e Virtus Palombara; per quest’ultimi però c’è l’attesa del reclamo dell’Atletico Ciampino che potrebbe ribaltare la vetta del girone C.