Calcio a 5: Serie A, le prodezze di Villalva fermano l’Eboli

Calcio a 5: Serie A, le prodezze di Villalva fermano l’Eboli

23 Novembre 2019 0 Di Elia Modugno

Hits: 99

Questo articolo è già stato letto 199 volte!

Di Elia Modugno

Spettacolare 4-4 ieri sera in uno dei tre anticipi della nona giornata del campionato di Serie A. La Cybertel Aniene, orfana dello squalificato Schininà e del partente Zanchetta, è riuscita nell’impresa di fermare la Feldi Eboli strappando un punto in rimonta.

Una gara iniziata subito in salita per gli uomini di Medici, costretti ad andare all’intervallo sotto di tre reti. In avvio di ripresa però arriva la reazione dei capitolini grazie a Jorginho che accorcia le distanze. Un autogol di Poletto porta il match sul 2-3, ma nel momento migliore dell’Aniene arriva la grossa ingenuità di Jorginho, che subisce la seconda ammonizione e lascia la squadra in inferiorità numerica. L’Eboli approfitta e torna a +2 con Marco Boaventura, ma l’Aniene non è mai doma e riesce a pareggiare l’incontro grazie a due prodezze di Eduardo Villalva: spettacolare il colpo di tacco con cui spedisce la palla in rete per il 4-4. Il finale è rovente, l’Eboli prova a spingere per vincerla, ma rischia grosso su un cambio portiere nel finale quando a 20’’ dalla fine l’estremo difensore Laion è costretto a intervenire da fuori area per evitare il gol beffa.

La Cybertel Aniene ottiene dunque il terzo pareggio in campionato e aggancia in fondo alla classifica il Futsal Genova. L’Eboli invece manca l’occasione per portarsi momentaneamente in vetta da sola. Negli altri anticipi pareggio tra Arzignano e Pescara per 4-4, mentre Latina si aggiudica il derby salvezza con il Lido di Ostia per 4-3.