Calcio: Amichevole, Monterosi-Tivoli 3-3

Calcio: Amichevole, Monterosi-Tivoli 3-3

22 Agosto 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 263

Questo articolo è già stato letto 333 volte!

Di Giorgio Zanirato

Nonostante un pomeriggio afoso, Monterosi e Tivoli hanno dato vita ad un’amichevole godibile, ricco di emozioni e colpi di scena, chiuso sul punteggio di parità (3-3). Ultimo test match per entrambe, in vista dell’inizio della stagione ufficiale: i viterbesi sono attesi dall’esordio casalingo di domenica, in Coppa Italia, contro la Flaminia degli ex Nohman e Boldrini. La domenica successiva, invece, i biancorossi debutteranno nel nuovo campionato di serie D (girone E), contro i maremmani del Follonica Gavorrano. D’Altra parte, è ancora tutta da svelare la stagione dei tiburtini, neo promossi nel massimo torneo regionale dopo qualche anno non proprio felicissimo, ma desiderosi di fare bene ed il mercato estivo ha sicuramente portato in amarantoblù giocatori in grado di “spostare gli equilibri” e che farebbero molto bene anche in tornei come l’Interregionale.

Malgrado le assenze da ambo le parti, le due formazioni scese in campo al “Martoni” non hanno certamente fatto notare la differenza di categoria, giocando a viso aperto e ribattendo ogni colpo. Dopo l’iniziale vantaggio realizzato dal bomber di casa Roberti (giocatore che in D è sicuramente un lusso), gli ospiti si sono portati sul 2-1 in rimonta grazie alla doppietta di Luca Di Giovanni (altro calciatore che avrebbe meritato ben altri palcoscenici) Prima dell’intervallo, la formazione tiburtina colpisce anche una traversa, con il colpo di testa di Teti. Il controsorpasso del Monterosi arriva nella ripresa, grazie ad un’altra doppietta, ovvero quella realizzata da Guidarelli, che porta i suoi sul 3-2. Mastromattei sfiora il pari con una pregevole conclusione da fuori, che termina però oltre la traversa; ma ci pensa comunque Tornatore, con un gesto tecnico dei suoi, a regalare un pareggio giusto (forse a livello di occasioni create avrebbe meritato qualcosina in più il Tivoli) ai ragazzi di Andrea Di Giovanni, altro fuoriclasse della compagine tiburtina, sebbene sieda in panchina.