Calcio: C. Italia, Aprilia-Artena 4-3 d.c.r. (0-0 al 90°)

Calcio: C. Italia, Aprilia-Artena 4-3 d.c.r. (0-0 al 90°)

26 Settembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 33

Questo articolo è già stato letto 88 volte!

APRILIA RACING CLUB: Saglietti, Agolini, Lapenna, Esposito (14’st Camara), Fe’, Corvia, Battisti (37’st Vitolo), Rocchino (21’st Spano), Di Fusco (29’st Mattia), Vespa, Putti (14’st Murasso). A disp: Alfieri, Vitolo, Crescenzo, Pezone, Zaccaria. All. Greco

VIS ARTENA: Manni, Martorelli, Paolacci, Montesi, Pace (24’st D’Angeli), Testa (37’st Cataldi), Sabelli, Chinappi, Sakaj, Gori (6’st Ciotoli), Prandelli (7’st Delgado). A disp: F. Tocci, Cataldi, Vinella, G. Tocci, Pagliaroli, Panella. All. Campolo

ARBITRO Perri di Roma 1

ASSISTENTI Pizzoni e Portella di Frattamaggiore

NOTE – Sequenza rigori: Paolacci (V) parato; Corvia (A) gol; Montesi (V) gol; Spano (A) gol; D’Angeli (V) gol; Vitolo (A) parato; Chinappi (V) parato; Mattia (A) gol; Delgado (V) gol; Fe’ (A) gol. Ammoniti Lapenna, Montesi, Battisti, Cataldi. Rec 0’pt; 4’st

APRILIA (LT) – L’Aprilia Racing Club si qualifica ai sedicesimi di finale di Coppa Italia battendo ai calci di rigore la Vis Artena con il finale di 4-3 grazie al rigore decisivo di Fe’ e alle due parate dagli undici metri di Saglietti su Paolacci e Chinappi. Assenti in casa Aprilia Racing Club Corelli, Manasse, Olivera, Campagna, Ferri e Montella, mister Greco schiera dal 1’ sette calciatori Under con il ritorno dall’inizio di Daniele Corvia, capitano in occasione della sfida contro la Vis Artena. I primi 20 minuti del match scorrono via senza particolari emozioni con l’Aprilia Racing Club che tiene il pallino del gioco rendendosi pericolosa in un paio di circostanze con una rete annullata a Lapenna per fuorigioco. Al 33’ ci prova Chinappi ma il suo tiro cross termina direttamente sul fondo. Al 40’ Rocchino si libera bene al tiro, conclude di destro ma blocca Manni in due tempi. Nella ripresa al 16’ punizione dalla destra di Fe’, colpo di testa di Corvia che colpisce il palo ma sulla ribattuta in rete di Battisti la posizione del 15 dell’Aprilia Racing Club è irregolare. Al 35’ tiro cross di Agolini che trova una deviazione dubbia in area di rigore da parte di un difensore ospite, l’arbitro lascia correre. Dopo 4 minuti di recupero si va ai rigori con l’Aprilia Racing Club che ha la meglio sulla formazione di Campolo e conquista il passaggio del turno ai sedicesimi dove affronterà in Sardegna la Torres.

Ufficio stampa Aprilia R. C.