Calcio: Domani parte un’avventura..Feroce!

Calcio: Domani parte un’avventura..Feroce!

14 Maggio 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 29

Questo articolo è già stato letto 90 volte!

Di Giorgio Zanirato

Prenderà il via domani, con fischio d’inizio alle 15:30, la Fase Nazionale Juniores per la Romulea di Fabrizio Feroce. Avversario di turno sarà il Foligno, reduce dal ko interno contro il Fucecchio (che ospiterà la formazione di S. Giovanni domenica prossima in posticipo, visto che la prima squadra anticiperà i playoff nazionali delle seconde classificate d’Eccellenza, contro la Valle del Tevere, ndr). Ma di questo match parleremo più diffusamente domani, con il servizio completo direttamente dal campo di Via Farsalo.

L’obiettivo di questo pezzetto è invece estremamente personale, con l’obiettivo di esprimere delle considerazioni all’indirizzo del tecnico neo Campione Regionale: un allenatore (Feroce), che personalmente ammiro e stimo fin dai tempi del Certosa, quando ebbi la fortuna e l’onore di conoscerlo, anche grazie e per merito di un torneo organizzato dalla testata giornalistica per la quale lavoravo in quel periodo. Da allora è passato qualche anno ed anche “qualche capello”, visto che all’epoca il mister poteva vantare ancora una “criniera” di tutto rispetto, mentre ora è decisamente “scarsicrinito” e più brutto a vedersi…Battute a parte, è grande l’orgoglio personale nello scrivere queste poche righe e soprattutto nel rivedere le immagini di Cerveteri, che sono davvero emozionanti e quasi incredibili ad una settimana dalla vittoria che ha incoronato la Romulea Campione Regionale Juniores: durante l’anno la squadra ha dato prova di essere cresciuta molto, non a caso è arrivato il primo posto in classifica, ma la commozione è tanta soprattutto per chi ha guidato questa categoria negli ultimi anni, portando una crescita davvero esponenziale all’interno della squadra Juniores di via Farsalo.

E’ un titolo regionale meritato per Fabrizio Feroce, anche se potrei essere di parte nel sostenerlo: ma per lui parla il suo percorso da allenatore ed i dati statistici sono sotto gli occhi di tutti. Anche dal punto di vista umano probabilmente è finalmente arrivata una gratificazione prestigiosa ed importante per un uomo che ha fatto sempre grossi sacrifici per riuscire a conciliare i tanti impegni a cui è chiamato nella vita; ma si sa chi ama questo sport deve mettere in conto questo genere di cose. Fabrizio è persona attenta, scrupolosa, umile e lo è tanto nel proprio lavoro, quanto in famiglia. Per questo motivo (e forse per altri 1000) è probabilmente stato giusto vederlo commuoversi al triplice fischio finale del “Galli” e condividere la gioia del successo con suo papà e con i piccoli della scuola calcio della Romulea, perché anche questo è Fabrizio Feroce.

Domani inizia un altro mini campionato, con due gare “a classifica” da affrontare con la consueta grande concentrazione e con entusiasmo. Un successo (possibilmente segnando più di una rete e magari senza subirne) consentirebbe poi alla Romulea di scendere in campo al “Corsini” di Fucecchio consapevole una volta di più delle proprie qualità, anche se chiaramente è assolutamente vietato fare calcoli, ma bisogna entrare in campo per giocare come sempre.

FORZA FABRIZIO!.. FORZA ROMULEA!!