Calcio: Eccellenza Femm, trionfa il fattore esterno

Calcio: Eccellenza Femm, trionfa il fattore esterno

2 Dicembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 26

Questo articolo è già stato letto 97 volte!

Di Giorgio Zanirato

Un’altra grande, grandissima giornata di sport ha accompagnato il settimo turno del campionato di Eccellenza nel calcio femminile. Da segnalare come non ci siano stati pareggi e come le vittorie siano arrivate tutte in trasferta.

Clamoroso lo 0-5 con cui il Cross Roads ha liquidato il Trastevere allo Stadium, nel big match di giornata, costringendo le ragazze amaranto al primo (doloroso) ko stagionale. Decisive, per il pokerissimo delle formellesi, le realizzazioni di Riccio (doppietta), Zuzzi e Sciarretti. Cross Roads che dunque prosegue la propria marcia in testa al girone A, a pieni punti ma tallonato ora da vicino da un’Academy Ladispoli che trova il settimo risultato utile consecutivo (proprio come la capolista) e la sesta vittoria di fila: in graduatoria, infatti, è finora decisivo il pareggio del “Cecconi” all’esordio. Finisce 7-1 per le ragazze tirreniche al “Martoni”, in virtù delle realizzazioni di Mantello, Confalonieri e Marchesi (2), alle quali si aggiunge la marcatura della Curtis. Torna prepotentemente in corsa per l’alta classifica anche l’Eretum Monterotondo: in realtà, le eretine (dato anche lo straordinario campionato disputato nella scorsa stagione) erano sicuramente le più attese. Gialloblù che conquistano il set sulla Via Ostiense, superando 6-0 una Jem’s che proprio non riesce a far punti contro le grandi del campionato: di Manna (3), Carusotti, Jusufi e Paglici le realizzazioni della formazione della Via Salaria. Chiude il programma della giornata, il successo all’inglese conquistato dall’A. Morena sul campo della Luiss fanalino di coda. Castellane al secondo successo stagionale.

Nel girone B, si riforma un terzetto al comando della classifica: la Viterbese, infatti, è stata sconfitta dal R. Cassino Colosseo nello scontro diretto della giornata; 4-1 il finale per i ciociari (a segno con Moro (3) e Di Duca). Il goal della bandiera per le cimine porta invece la firma di D’Alba. Appaiato a queste troviamo di nuovo anche il Frosinone, che liquida la F. Velitrum per 2-1: rispetto alla Viterbese, le due ciociare hanno una gara in meno. Prova a riavvicinarsi la Lazio, che ringrazia la Cimpureanu (autrice della doppietta decisiva) e conquista tre punti pesanti sul campo della Vis Sora. Con lo stesso punteggio (0-2) sono terminate anche le gare fra la Women A. Lodigiani e l’Esercito Aprilia, ma soprattutto il derby cittadino di Latina, dove l’Isonzo ha avuto la meglio sullo Sporting.