Calcio: Eccellenza, Villalba-Anzio 0-0

Calcio: Eccellenza, Villalba-Anzio 0-0

10 Novembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 205

Questo articolo è già stato letto 407 volte!

VILLALBA OCRES MOCA: Pagella, Alfonsetti, Langiotti, Scotto Di Clemente, De Luzi (33’st Zanoletti), Ranieri, Bari, Hrustic, Regis, Mereu (33’st Taverna), Spurio (23’st Giulitti). A disp: Del Moro, Naplone, Di Giacomo, Pulci, Coccia, Morlacchetti. All. Leone

ANZIO: Rizzaro, Lommi, Poltronetti, Marino, Pucino, Martinelli, Bernardi, D’Amato, Camilli (36’st Riitano), Florio, Nanni (31’st Pangallo). A disp: Statello Floris, La Monaca, Di Magno, Conti, Scruci, Ludovisi. All. Guida

ARBITRO: Romei di Isernia

ASSISTENTI: Rosati di Roma 2 – Pancani di Roma 1

NOTE – Ammoniti: Bari, Scotto, Langiotti, Taverna, Bernardi, Martinelli, Lommi. Angoli: 4-3. Recupero: 3’st

VILLALBA – Guida torna al 4-3-3 di inizio stagione con Martinelli schierato nell’inedito ruolo di diga davanti alla difesa e il duo Marino-D’Amato (quest’ultimo al rientro in campo dal 1′ dopo due mesi) come mezz’ale. Davanti tridente con Camilli al centro e Florio e Nanni ai suoi fianchi. Proprio Camilli, dopo appena 2′, ruba palla a destra e duetta con Lommi, il cui cross al centro non viene trattenuto in prima battuta da Pagella, costretto poi a recuperare prima dell’arrivo di Nanni. Regis, ex di turno, ci prova al 7′ ma sbuccia la conclusione vanificando il contropiede innescato da Spurio e al 29′, servito da Mereu, ma stavolta è Pucino a salvare con Rizzaro messo fuori gioco da una deviazione. In mezzo una punizione pericolosa di Martinelli, che al 24′ sfiora l’incrocio dei pali. Alla mezz’ora Pagella si supera sul gran tiro di Marino servito da D’Amato e manda le squadre al riposo senza gol. Nella ripresa le occasioni migliori le costruisce l’Anzio, prima al 49′ con Martinelli, che spaventa ancora Pagella su punizione, poi Camilli, che sfiora il palo al 53′. Al 61′ Lommi impegna il portiere direttamente da calcio d’angolo. Per vedere la squadra di Leone in avanti occorre attendere il 72′, quando il corner di Mereu attraversa tutta l’area senza trovare deviazioni vincenti. L’ultimo episodio all’82’, quando Florio viene atterrato in area di rigore ma l’arbitro lascia correre e non fischia il penalty. Con il pareggio di oggi l’Anzio sale a quota 13 e resta al nono posto, nel prossimo turno impegno casalingo contro l’Unipomezia, affrontato lo scorso mese in Coppa Italia.

ASD ANZIO CALCIO 1924