Calcio: Fase Nazionale Juniores, Romulea-Foligno 4-0

Calcio: Fase Nazionale Juniores, Romulea-Foligno 4-0

15 Maggio 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 68

Questo articolo è già stato letto 405 volte!

Buona la prima per i Campioni Regionali, che ora si giocheranno la qualificazione in Toscana

Di Giorgio Zanirato

ROMULEA: Arsene, Silvestro, Monacu (38’st Piselli), Torsellini (17’st Luccitti), Piermattei, Cerbara, Menniti, Belardo, Gnahe (37’st Potenza), Falanga (25’st Farina), Pellegrino (13’st Rotoloni). A disp: Mataloni, Ponzi, Vitiello, De Chiara. All. Fabrizio Feroce

FOLIGNO: Meniconi, Pinsaglia, Pagliarini, Fiki (28’st Rossi), Azzarelli, Materazzi (1’st Giabbecucci), Toma (45’st Zapponi), Poli, Fedeli, Giannò (20’st Piccotti), Tempesta (38’st Impedovo). A disp: Manni, Aisa, Fioretti, Carducci. All. Simone Acciarresi

ARBITRO: Iannuzzi di Firenze

ASSISTENTI: Magherini di Prato e Marconi di Lucca

MARCATORI: 8’pt, 23’pt Menniti; 33’pt Cerbara; 37’st Rotoloni

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Materazzi, Azzarelli. Angoli: 9-0. Recupero: 1’pt; 3’st

ROMA – Chi ben comincia…Non c’è proverbio maggiormente indicato per i neo Campioni Regionali Juniores della Romulea, che liquidano con un secco poker di reti il Foligno, escludendolo dalla corsa al tricolore: i giallorossi di Feroce si giocheranno ora la qualificazione ai quarti di finale (dove troveranno una fra il Bojano e la Renato Curi Angolana, che si sfidano a Città S. Angelo) nel match di domenica prossima al “Corsini” di Fucecchio (causa anticipo al sabato richiesto dalla prima squadra impegnata nei playoff nazionali riservati alle seconde di Eccellenza, con i bianconeri impegnati contro la Valle del Tevere di Scaricamazza; fischio d’inizio Juniores fissato alle 11:00, ndr). Giallorossi con il lutto al braccio, per la scomparsa dell’ex Ds della Romulea (ma anche di Chieti e San Cesareo), nonché allenatore per tanti anni della Rappresentativa Regionale Juniores del CR Lazio Massimo Mutalipassi, a cui dedichiamo anche questo pezzetto di cronaca.

I giovani Falchetti, reduci dal ko immeritato di sabato scorso maturato al “Blasone”, vanno subito sotto in apertura: Azzarelli perde un pallone velenosissimo nella tre quarti a beneficio di Menniti, che non perdona: l’esterno offensivo dei padroni di casa, già fresco di scudetto con la Rappresentativa Regionale del CR Lazio all’ultimo Torneo delle Regioni, beffa Meniconi con una gran botta da fuori (8′). Umbri incapaci di reagire e Romulea che piazza il colpo del raddoppio al 23′, con la doppietta personale per Menniti: Materazzi colpisce letteralmente il compagno di squadra Azzarelli e il pallone carambola sui piedi dell’attaccante romano, che anticipa Meniconi in uscita e firma così il 2-0 della Romulea.

Una rete importantissima in ottica Fucecchio: a questo punto, la formazione di Feroce avrebbe la miglior differenza reti in caso di arrivo a pari punti e quest’aspetto potrebbe diventare importante in ottica qualificazione ai quarti. I romani archiviano la pratica Foligno già al 33′ del primo tempo quando da un tiro dalla bandierina ad opera di Menniti, Cerbara deposita in rete a porta praticamente sguarnita: 3-0 Romulea e partita in ghiaccio. Si va così all’intervallo sul punteggio largamente a favore dei padroni di casa.

I Campioni Regionali dell’Umbria si fanno vedere in avanti soltanto al 9′ della ripresa, a testimonianza di un inizio di secondo tempo decisamente veemente, favorito probabilmente anche un pò dal rallentamento dei ritmi da parte della Romulea: azione orchestrata da un ottimo Pagliarini e palla che giunge al limite a Giannò, lievemente decentrato sulla destra; conclusione che finisce di poco a lato, malgrado Arsene fosse sulla traiettoria (9′). Padroni di casa ad un passo dal poker due minuti più tardi, sull’asse Menniti-Falanga: assist del primo e conclusione da posizione impossibile del capitano giallorosso; l’estremo difensore umbro riesce in qualche modo a respingere in calcio d’angolo. La formazione di Feroce va ancora vicinissima al poker al 19′, con Gnahe che lancia in campo aperto Menniti che, giunto a tu per tu con Meniconi, prova a piazzare il pallone con il piatto sinistro sull’uscita del portiere, ma il pallone colpisce il palo prima che la difesa umbra riesca a spazzare la minaccia. La rete che fissa il punteggio sul definitivo 4-0 arriva nel finale: assist di Potenza per Rotoloni che supera ancora una volta Meniconi in uscita. Nel finale c’è ancora spazio per un tentativo di Menniti dal limite, ma questa volta il sinistro dell’esterno offensivo di Feroce termina sul fondo.

Appuntamento a domenica, dunque per la seconda e decisiva gara della Romulea, contro il Fucecchio; per il Foligno l’arrivederci alla prossima Serie D e dunque alla Juniores “Nazionale”.