Calcio Femminile: Res Women-S.A. Pomezia 3-0

Calcio Femminile: Res Women-S.A. Pomezia 3-0

25 Aprile 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 66

Questo articolo è già stato letto 186 volte!

Grande prova di carattere delle giallorosse, che si sono imposte con autorità a Rocca Priora sulla Selva Academy Pomezia ed hanno centrato il double stagionale Coppa-Campionato

Di Giorgio Zanirato

RES WOMEN: Korchak, Mattioli, I. Brozzi, Di Gennaro, Di Guglielmo (29’st Sereni), Cosentino (40’st Proietti), Antonucci, Valentini (10’st Lifschitz), R. Brozzi, Gherghi, Ragnoli (24’st Conti). A disp: Camilli, Lanna, Baldini, Daggiante, Giacometti. All. Stefano Fiorucci

S. A. POMEZIA: Diamanti (37’st Lostaglio), S. De Stradis, N. De Stradis, Sacchetti (33’st Fioretti), Bacem (24’st Ceccarelli), Leopardi (7’st Marini), Lauria, Pacifico (29’st Gagliassi), Olianas, Padouak, Ciufoli. A disp: Fagiolo. All. Valerio Padovan

ARBITRO: Spagnoli di Tivoli

ASSISTENTI: Fabrizi di Frosinone e Lanzellotto di Roma2

MARCATORI: 14’pt Valentini; 1’st Di Guglielmo; 13’st rig. Di Gennaro

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Di Guglielmo, Olianas. Angoli: 4-1. Recupero: 2’pt; 2’st

ROCCA PRIORA – La Res Women conquista (dopo il campionato) anche la Coppa Italia di Eccellenza, nella finale di Rocca Priora, contro la formazione pometina della Selva Academy.

Giallorosse subito in avanti in avvio di gara: al 4′ ci prova subito Di Guglielmo, scattata sul filo del fuorigioco; conclusione deviata in corner dalla Diamanti. Otto giri di lancette più tardi, viene annullato un goal al capitano Gherghi, ma la formazione romanista si riscatta dopo appena tre minuti con la rete di Valentini, che ribatte in rete una corta respinta di Diamanti in anticipo su Di Guglielmo. La Selva Academy tenta una timida reazione in chiusura di frazione, con il calcio piazzato battuto da Noemi De Stradis: palla di poco oltre il montante trasversale della porta difesa da Korchak. Si va così al riposo sul parziale di 1-0 in favore della Res Women.

In avvio di secondo tempo arriva la doccia gelata per le pometine: Valentini serve fra le linee Di Guglielmo che, arrivata a tu per tu con l’estremo difensore avversario in uscita, lo supera con un pregevole destro a giro. Al 12′, la Res Women chiude sostanzialmente la pratica: Sacchetti commette fallo in area ai danni di Cosentino e per l’arbitro Spagnoli non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Dagli undici metri, Di Gennaro supera Diamanti, fissando il parziale sul 3-0 in favore delle ragazze di Fiorucci. Acquisito il triplice vantaggio, le giallorosse amministrano la situazione con le pometine che non riescono più a rendersi pericolose dalle parti della porta avversaria.

Al triplice fischio finale esplode la gioia della formazione capitolina, mentre è tanta l’amarezza riscontrabile sui volti delle ragazze di Pomezia, che d’altra parte devono comunque essere orgogliose per il cammino sviluppato in questa stagione e devono ripartire da questa finale, per essere grandi protagoniste nel prossimo campionato.