Calcio: Juniores, Flaminia-Trastevere 0-4

Calcio: Juniores, Flaminia-Trastevere 0-4

30 Novembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 58

Questo articolo è già stato letto 88 volte!

FLAMINIA: Fasanari, Zannetti (30’st Bravini), Stuppia, Pasculli, Aloisi, Buffolino, Masotti (16’st Merloni), Cesetti (20’st Ulisse), Bote (20’st Reinkardt), Carpenti (9’st Stentella), Coracci. A disp: E. Rizzo, Zaccagnini, Ciambotti, Giovannetti. All. Fabio Tocci

TRASTEVERE: Falconi, Roncaccia, Cornacchia, Istrate, Ricci, Friano, Quattrucci (20’st Di Giuseppe), Di Battista, Tataranni (32’st De Cuntis), Andrenacci (39’st Forcina), Papalia (13’st Ierardi). A disp: Di Iorio, Defidio, Ponzi, Sgherri. All. Fabio Adornato

ARBITRO: Striamo di Salerno

ASSISTENTI: Bocci e Giovagnoli di Roma2

MARCATORI: 24’st Tataranni; 28’st Andrenacci; 36’st Di Giuseppe; 49’st Forcina

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Coracci, Cornacchia, De Cuntis. Angoli: 2-6. Recupero: 0’pt; 5’st

CIVITA CASTELLANA (VT) – Il Trastevere impone il poker ai civitonici di Tocci, replicando allo 0-2 che in primavera consentì agli amaranto di Monteverde di accedere alla fase successiva dei playoff.

Per assistere alla prima emozione della partita, occorre attendere il 30′, quando Andrenacci chiama Fasanari alla respinta con i pugni su una conclusione insidiosa giunta dal limite dell’area. Il primo tempo si chiude dunque sul risultato di partenza: 0-0 al “Madami”.

Il secondo tempo si sblocca al 24′: Di Giuseppe mette al centro dove Stuppia manca l’intervento di testa; alle sue spalle si avventa come un falco sulla palla Tataranni che si accentra e calcia di destro: palla alle spalle di Fasanari e Trastevere che passa dunque in vantaggio. Un duro colpo per la Flaminia che, dopo appena quattro giri di orologio, subisce anche il raddoppio; una rete che, di fatto, chiude la pratica: calcio di punizione di Cornacchia deviato in barriera da Pasculli (tocco decisivo e con le mani, per il quale lo stesso calciatore del Trastevere ha richiesto il penalty) e palla che diventa ottima per Andrenacci, il cui colpo di testa termina in rete per il 2-0 dei ragazzi di Monteverde. Lo stesso n°10 dei romani veste anche i panni di uomo-assist per il terzo centro della formazione di Mazza (oggi assente); autore della marcatura dello 0-3 è Di Giuseppe, a sua volta artefice del goal del vantaggio trasteverino (36′). Nel finale, proteste dei civitonici per una gomitata di Ierardi ai danni di Aloisi, non sanzionata a dovere dall’arbitro di Salerno. In pieno recupero, arriva anche il poker degli ospiti, utile oramai solo a fini statistici e numerici: la realizzazione è di Forcina, su assist di De Cuntis dalla sinistra verso il centro, dove per Forcina è un gioco da ragazzi realizzare con il piatto destro.

Sabato si torna in campo: per i ragazzi di Tocci c’è l’insidiosa trasferta di Valmontone, contro la nuova Artena di Pucello; un impegno da non sottovalutare vista il cambio di guida tecnica dei rossoverdi. D’altra parte, il Trastevere riceverà la visita del Monterosi allo “Stadium”: un altra sfida importante per provare a ridurre ancora di più il gap da chi è davanti agli amaranto in graduatoria.