Calcio: Juniores, gir. H, Flaminia-Latina 1-1

Calcio: Juniores, gir. H, Flaminia-Latina 1-1

2 Novembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 97

Questo articolo è già stato letto 229 volte!

Di Giorgio Zanirato

FLAMINIA: E. Rizzo, Zannetti (1’st Bote), Fagiani, Pasculli (42’st Ciambotti), Aloisi, Zaccagnini, Merloni, Cesetti (1’st Ulisse), Reinkardt (30’st Carpenti), Stentella, S. Rizzo (34’st Bravini). A disp: Fasanari, Giovannetti, Masotti, Anzellini. All. Fabio Tocci

LATINA: Gallo, Menichelli, Signorello, Prezioso, De Lucia, Marcucci (21’st Montagna), Di Girolamo, Malizia (8’st Mariniello), De Angelis (34’st Pipoli), Mastrone, Bono (23’st Rufo). A disp: Iori, Cicatiello, Salvador. All. Carlo Graziano

ARBITRO: Martinelli di Ostia

ASSISTENTI: Leonardi e D’Andrea di Viterbo

MARCATORI: 21’pt Mastrone (L); 8’st rig. Reinkardt (F)

NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Signorello, Merloni, Montagna. Angoli: 0-6. Recupero: 0’pt; 3’st

CIVITA CASTELLANA (VT) – Termina in parità, con il punteggio di 1-1, una sfida davvero equilibrata al “Madami”, fra la Flaminia ed il Latina; civitonici che hanno attaccato molto (specialmente nella ripresa), ma purtroppo non è arrivato il goal vittoria. Latina che, al contempo, si è difesa con cuore e grinta (a volte anche troppa), portando a casa il terzo risultato utile nelle ultime quattro giornate (una vittoria e e due pareggi): per entrambe, la strada verso la crescita è tracciata, con il tempo si vedranno i frutti del lavoro svolto.

La prima emozione della partita si concretizza al 13′, per gli ospiti: De Angelis, dalla destra, mette al centro un pallone insidioso che la retroguardia civitonica riesce a spazzare via, non senza qualche apprensione di troppo. La risposta dei rossoblù è pressoché immediata, con Reinkardt che dal limite calcia di destro (sugli sviluppi di una bell’azione personale di S. Rizzo); Gallo respinge con i pugni, ripetendosi poi anche sul tentativo di tap-in da parte dello stesso n°11 di casa (14′). Latina di nuovo avanti quattro giri di lancette più tardi, con il cross di Menichelli per il tentativo in girata di Bono. Rizzo respinge, ma la squadra di Tocci si complica un pò la vita nel disimpegno, concedendo ai pontini il calcio d’angolo. Il vantaggio ospite arriva al 20′, sugli sviluppi di un’azione che ha fatto infuriare la formazione viterbese, per un possibile contatto all’inizio dell’azione stessa. La conclusione vincente, dal limite dell’area, è di Mastrone: pallone imprendibile per Emanuele Rizzo e Latina che passa così in vantaggio al Madami. L’ultima emozione del primo tempo è di marca falisca: Stentella sfiora il pari con un pallonetto che, tuttavia, non si abbassa a sufficienza per creare grattacapi al portiere dei nerazzurri.

Nella ripresa, la Flaminia trova subito il pareggio: è l’8′ sul cronometro, quando Signorello commette fallo di mano in area; dal dischetto, Reinkardt non sbaglia; portiere spiazzato e pareggio civitonico. A questo punto inizia un’altra gara, con i ragazzi di Tocci in costante proiezione offensiva, ma incapaci di pungere dalle parti di Gallo. Civitonici che salgono dunque a quota 5, mentre il Latina si sistema poco più sopra a 7 lunghezze.