Calcio: Juniores, il punto sulla 4a giornata

Calcio: Juniores, il punto sulla 4a giornata

7 Ottobre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 30

Questo articolo è già stato letto 72 volte!

Di Giorgio Zanirato

Due vittorie esterne, due pareggi e tre successi interni: questo è quanto ha espresso la 4a giornata del girone H, nella Juniores di pertinenza della Serie D. Prosegue incontrastata la marcia, in cima alla classifica, dell’A. Fiuggi in compagnia dell’Albalonga: la formazione di Fregene liquida all’inglese i Campioni d’Italia dell’Aprilia, espugnando Tor San Lorenzo, lo scorso anno vero e proprio fortino dei biancocelesti, costringendo la formazione pontina al primo ko interno (il secondo stagionale, dopo il 2-1 patito all’esordio al “Martoni” di Monterosi, ndr). Aprilia che scivola così a quattro lunghezze dalla vetta, in compagnia dell’Anagni (che però ha già riposato) e della stessa formazione viterbese di Oliva, corsara al “Salveti” di Cassino (0-1 il finale). I castellani di Bramante, invece, liquidano con un secco e perentorio 5-1 il Pomezia a Pavona, tornando al successo dopo il mezzo passo falso di Latina. Reggono il passo delle prime l’Ostia Mare di Tortolano (2-1 in rimonta proprio ai nerazzurri, per il terzo risultato utile consecutivo dei biancoviola, con due vittorie ed un pari) e l’Academy Ladispoli di Micheli, andato al riposo sul comodo 3-0 nel confronto interno con il N. Florida, poi incredibilmente raggiunto sul 3-3 nella ripresa, prima del definitivo 5-3 che ha fissato il punteggio, regalando altri tre punti preziosi alla formazione tirrenica, che torna così a far punti dopo aver perso il derby a Fregene.

Restano appaiate, a cinque punti dal vertice, Tor Sapienza e Trastevere: le due romane non sono riuscite ad andare oltre il pareggio nei loro rispettivi confronti, con Flaminia ed Artena: gialloverdi che vanno in vantaggio, sciupano l’inverosimile e rischiano la sconfitta nella ripresa, per merito di una formazione civitonica davvero trasformata dal proprio bravissimo tecnico Fabio Tocci. All’Abbafati di Lariano, invece, i rossoverdi di Ciotoli costringono al pari gli amaranto di Mazza, ancora lontani dalla forma migliore. Per l’Artena si tratta del primo punto stagionale.