Calcio: Juniores Nazionale, prima giornata gir. H 2018-2019, Anzio-Ostia Mare 2-1

Calcio: Juniores Nazionale, prima giornata gir. H 2018-2019, Anzio-Ostia Mare 2-1

16 Settembre 2018 0 Di puntoacapo

Hits: 5

Questo articolo è già stato letto 408 volte!

ANZIO: Statello, Andreoli, Intriago, Fantanini, Catena, La Monaca, Florio (44’st Barbacci), Arena (39’st Iliev), Baglio (31’st Nunnari), Di Magno, Floris (27’st Alberici). A disp: Raponi, Sena, Dello Iacono, Cenci, Vitale. All. Cesarini

OSTIA MARE: Sabino, Giache (4’st Antinucci), De Falco, Bruziches, Pretti, Lavdicino (19’st Lochi), Ciccote (29’st Indorante), Marzi, Palotti (9’st Martucci), Chiurco, Schiavone (21’st Sibilio). A disp: De Persio, Sanges, Triberti. All. Tortolano

ARBITRO: Ruqa di Roma 2

ASSISTENTI: Ardanese e Cagiola di Roma 1

MARCATORI: 29’pt rig. Baglio (A); 19’st Florio (A); 25’st Chiurco (O)

NOTE: Espulsi: Martucci (O) al 43’st per proteste e Di Magno (A) al 48’st per gioco pericoloso. Ammoniti: Pretti, Antinucci, Alberici. Angoli: 4-12. Recupero: 1’pt, 5’st

ANZIO (RM) – Straordinario esordio per i ragazzi di mister Cesarini nel campionato Nazionale Juniores. Sul campo B del Bruschini, Baglio e Florio stendono l’Ostiamare e spezzano la tradizione negativa che aveva visto l’Anzio giocare la prima giornata in casa nelle ultime due stagioni senza mai conquistare i tre punti. Pochi calcoli fin dall’avvio, nonostante il gran caldo e partita che entra subito nel vivo. Florio, al 2′, costringe Sabino all’intervento mentre sul fronte opposto è Ciccote a provare il destro dal limite senza centrare lo specchio. Lidensi pericolosi tra il 22′ e il 27′ ma nella prima circostanza è provvidenziale Statello nel chiudere lo specchio a Marzi, nella seconda l’estremo difensore di casa viene salvato dal palo. Il vantaggio dell’Anzio arriva al 29′ e porta la firma di Baglio, che trasforma con freddezza un calcio di rigore procurato da Di Magno, quest’ultimo vicino al raddoppio in chiusura di prima frazione con un inserimento aereo sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa le squadre si allungano ma non cala l’intensità. L’Ostiamare produce un forcing per tentare il pareggio e reclama per un contatto in area neroniana non sanzionato dall’arbitro. La squadra di Tortolano si espone fatalmente al contropiede e Florio la grazia al 18′, non un minuto più tardi, quando scavalca Sabino con un tocco sotto dal vertice destro dell’area piccola. Chiurco dimezza lo svantaggio dopo una ribattuta corta della difesa successiva ad un corner ma i biancoviola non riescono a completare la rimonta. Nel finale espulsi Martucci per eccessive proteste e Di Magno per un intervento in scivolata giudicato pericoloso. Nel prossimo turno La Monaca e compagni faranno visita al Monterosi.

ASD ANZIO CALCIO 1924