Calcio: Ostia, un pomeriggio all’insegna della legalità

Calcio: Ostia, un pomeriggio all’insegna della legalità

29 Giugno 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 35

Questo articolo è già stato letto 414 volte!

Di Giorgio Zanirato

Nonostante un caldo ed un’umidità asfissianti, è grande la soddisfazione e la gratificazione fra gli organizzatori, per l’ottima riuscita dell’evento andato in scena quest’oggi presso lo stadio “Anco Marzio” di Ostia, sede sportiva dell’Ostia Mare, incentrato sul tema della legalità e della giustizia sociale accomunate dallo slogan “UNITI SI PUO’ “ . Il pomeriggio benefico, ideato dalla Nazionale Italiana Poeti ed introdotto magistralmente dal “padrone di casa” Riccardo Troiani, ha visto la presenza di un folto pubblico, che ha seguito con grande partecipazione lo svolgimento della kermesse, nella quale hanno presenziato anche i delegati del 10° Municipio, come l’Assessore Paola Zanichelli e Pablo Riccomi, membro dell’associazione LIBERA di Don Ciotti, alla quale è stato devoluto l’intero in casso della manifestazione.

Uno dei momenti clou del pomeriggio (forse il più commovente) condotto egregiamente dal duo familiare Gabriele-Federico Marconi, è stato quello della poesia letta, prima della partita amichevole, dal calciatore-poeta Pasqual: davvero un pensiero da brividi. Come quelli che ci ha fatto venire il baritono Pagano, al momento dell’esecuzione live dell’Inno Nazionale. Ma c’è stato anche spazio per lo sport giocato, con la partita (sul campo) che è stata vinta per 7-2 dalla Nazional-Rappresentativa dei Giornalisti Rai, nella giornata dell’esordio ufficiale sui campi di gioco da parte della Nazionale Poeti; quella invece con la solidarietà è stata invece dominata da Ostia e dai presenti al centro sportivo di Via Amenduni. Questo aspetto è sicuramente quello più importante, nonchè l’obiettivo principale della kermesse.