Calcio: Serie D, Ladispoli-Turris 2-3

Calcio: Serie D, Ladispoli-Turris 2-3

15 Settembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 77

Questo articolo è già stato letto 320 volte!

LADISPOLI (4-2-3-1): A. Salvato; Antonangeli, Gallitano, Giannetti, G. Salvato; Tollardo, D’Aguanno (1’st Del Signore); De Fato (30’st Di Grazia), Manoni (34’st Rossetti), Fagioli (34’st Zucchi); Di Mario (23’pt Amorosino). A disp: Giordani, Colacicchi, Manzari, Galluzzo. All. Michele Zeoli

TURRIS (4-5-1): Lonoce; Giofré, Di Nunzio, Riccio, Esempio; Da Dalt (9’st Celiento), Forte (28’st Franco), Aliperta (40’st Prevete), R. Fabiano, Alma (37’st Varchetta); Longo (44’st Sowe). A disp: Siani, Liguoro, Simonetti, Del Prete. All. Franco Fabiano

ARBITRO: Gregoris di Pescara

ASSISTENTI: Romano di Isernia e Pinna di Oristano

MARCATORI: 1’pt Longo (T); 15’pt Manoni (L); 26’pt Fagioli (L); 38’pt, 21’st Forte

NOTE: Spettatori 700 circa, di cui almeno 500 provenienti da T. del Greco. Ammoniti: Riccio. Angoli: 1-9. Recupero: 2’pt; 4’st

LADISPOLI (RM) – La Turris viola l’Angelo Sale e resta saldamente al comando della classifica, nel girone G della Serie D 2019-2020 (almeno fino a mercoledì, quando si recupererà la sfida fra Arzachena ed Aprilia, non disputata lo scorso 8 settembre).

Alla prima occasione, i corallini mettono la freccia: Gallitano si lascia sfilare via abbastanza clamorosamente un pallone in pieno controllo, consentendo a Longo di entrare in area e battere Salvato in uscita disperata (1′). La risposta dei rossoblù non tarda ad arrivare, sugli sviluppi di un’azione personale di De Fato, che attacca centralmente l’area di rigore, servendo poi pallone a Di Mario; il tiro dell’ex Cynthia si stampa sulla traversa a Lonoce battuto. Sulla ribattuta del legno, Manoni firma la sua seconda rete personale stagionale, con un preciso colpo di testa a porta sguarnita (15′). Il Ladispoli ci crede in questa fase, ed al 26′ trova anche il goal della rimonta firmato da Fagioli, che chiude al meglio un’azione personale, facendo esplodere di gioia gli spalti del “Sale”. Malgrado lo svantaggio maturato, la Turris riprende a giocare come gli è congeniale, sfruttando a dovere le corsie esterne con lanci millimetrici. Ospiti ad un passo dal pari al 35′, quando Aliperta colpisce la parte alta della traversa, direttamente da palla inattiva. E’ il preludio al goal che arriva puntuale tre giri di lancette più tardi: assist perfetto di Aliperta per Forte in area; la punta aggancia e insacca con una potente conclusione fra palo e portiere (38′).

Gli ospiti si riportano avanti solo al 21′ della ripresa, grazie al colpo di testa di Forte, su assist di Esempio dalla corsia di destra: è la doppietta personale dell’attaccante corallino. Undici minuti più tardi, è il neo entrato Franco a provarci da fuori, ma la palla termina sul fondo. In pieno recupero, i padroni di casa si riaffacciano in avanti, sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto da Tollardo, con Zucchi che di testa prova a superare un attento Lonoce. Si chiude con l’invasione pacifica di uno degli ultrà del Ladispoli, monitorata dalle forze dell’ordine, ma che si spera non arrechi eccessivo danno alla società del Presidente Paris, impegnata nella scalata alla salvezza.