Calcio: Tivoli, scatta l’ora di Fabrizio Paris

Calcio: Tivoli, scatta l’ora di Fabrizio Paris

8 Ottobre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 45

Questo articolo è già stato letto 90 volte!

Di Giorgio Zanirato

Il calcio è spietato. Non basta vincere i campionati per far sì che le cose vadano sempre a gonfie vele o che la gente si ricordi di questo o quel tecnico, che magari ha conquistato uno scudetto memorabile o riportato realtà storiche in campionati di prestigio. Gli allenatori sono sempre e costantemente legati ai risultati: nonostante una promozione ottenuta con autorità, Andrea Di Giovanni ha subìto (poche ore fa) il secondo esonero da tecnico del Tivoli, dopo l’allontanamento e la successiva richiamata “alle armi” della passata stagione, chiusa poi con il trionfo in Promozione ed il ritorno della squadra tiburtina in Eccellenza. L’ex allenatore di Fidene e Montespaccato paga le ultime gare non esaltanti, a timone di una squadra costruita su nomi di spessore, ma che non è ancora mai riuscita ad imporre la propria forza. Così, la dirigenza tiburtina ha deciso di “sollevare” dalla guida tecnica il mister ed il suo staff, chiamando in panchina un coach che certamente mancava al nostro movimento pallonaro dilettante: Fabrizio Paris. L’ex Rieti e Colleferro torna così in Eccellenza dopo qualche stagione di assenza, sebbene il palmares parli per lui: uno spareggio playoff ai tempi dei rossoneri, un campionato con la Monterotondo Lupa ed una Coppa Italia con il Rieti. Con gli amarantocelesti ha primeggiato anche in Serie D, arrivando ai playoff, vinti anche nella sua ultima apparizione allo Scopigno.

Paris arriva al “Galli” per risollevare le sorti di una Tivoli fin qui deludente, ma che ha tutte le carte in regola per tornare protagonista. Il tecnico ha pochi giorni per iniziare a proporre le proprie idee, visto che mercoledì si scende già in campo per il turno di Coppa contro l’Eretum di Gregori; domenica all’orizzonte c’è la trasferta all’Ocres Moca di Villalba, nel derby contro la formazione di Diego Leone.

In bocca al lupo Fabrizio per questa tua nuova importante avventura!