Canottaggio: Olimpiadi, il bilancio azzurro

Canottaggio: Olimpiadi, il bilancio azzurro

30 Luglio 2021 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 20

Questo articolo è già stato letto 82 volte!

TOKYO– Il canottaggio azzurro chiude la XXXII edizione dei Giochi Olimpici, Tokyo 2020, con la vittoria di 3 medaglie: un oro nel doppio Pesi Leggeri femminile di Federica Cesarini (Fiamme Oro/Gavirate) e Valentina Rodini (Fiamme Gialle) – prime donne nella storia remiera azzurra a salire sul podio a cinque cerchi –, e due di bronzo, una nel doppio Pesi Leggeri maschile di Pietro Willy Ruta (Fiamme Oro) e Stefano Oppo (Carabinieri) e l’altra nel quattro senza maschile di Giuseppe Vicino, Matteo Lodo (Fiamme Gialle), Marco Di Costanzo (Fiamme Oro) e Matteo Castaldo (Fiamme Oro/RYCC Savoia). Un’Olimpiade rocambolesca quella dell’Italremo, caratterizzata nella prima giornata di finali da quanto accaduto al quattro senza, ovvero la positività al Covid di Bruno Rosetti (CC Aniene) certificata a sole tre ore dalla gara (attualmente l’atleta è in un covid hotel e non ha nessun sintomo. Per il rientro in Italia si attende la sua negativizzazione) e la sua sostituzione con il capovoga del due senza Di Costanzo, a sua volta rimpiazzato dalla riserva Vincenzo Abbagnale (Marina Militare).

Ufficio stampa Federazione Italiana Canottaggio