Ciclismo: Fiano, la 19ma edizione della Bimbimbici

Ciclismo: Fiano, la 19ma edizione della Bimbimbici

20 Giugno 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 133

Questo articolo è già stato letto 201 volte!

Alla vigilia della Granfondo Valle del Tevere-Trofeo Aldo Renzi, sabato 22 giugno ritorna l’allegro appuntamento con Bimbimbici giunto alla 19°edizione.

Grazie al Cicloclub Fiano Romano, Bimbimbici è un’iniziativa promossa a livello nazionale dalla FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus), con una pedalata cittadina non competitiva, non agonistica e non sportiva, aperta a tutti, soprattutto ai bambini dai 6 a 11 anni, accompagnati da genitori, parenti o amici che si svolgerà su un percorso di 10 chilometri circa tra il Palazzetto dello Sport, il Centro Commerciale Feronia (sosta per la consegna di una merendina ai baby partecipanti) e presso i Sapori del Casaro di recente apertura (ricco rinfresco per tutti a base di mozzarella di bufala) per poi transitare nel centro storico di Fiano e tornare al punto di partenza al Palazzetto dello Sport. Per tutti i partecipanti all’evento Bimbimbici con qualsiasi tipo di bicicletta, la partenza è fissata alle 9:00.

Nel pomeriggio di sabato, spazio alle operazioni preliminari di verifica iscrizione e di consegna dei pacchi gara dalle 15:00 alle 19:00 presso il Palazzetto in attesa del giorno clou, domenica 23, con la partenza della granfondo e della mediofondo alle 9:00 valevoli per il campionato regionale FCI Lazio master e gara nazionale del personale aderente all’Aeronautica Militare oltre a chiudere la stagione 2019 del circuito Fantabici.

Cicloclub Fiano Romano è una delle realtà ciclistiche alle porte della Capitale che in pochi anni è cresciuta e si è consolidata grazie al prezioso lavoro degli enti e sponsor che sostengono il team, in primis Cicli Renzi (che è ufficialmente main sponsor della Granfondo Valle del Tevere), Emmepiù, Monteseverino Costruzioni, Cogi Impianti, Gruppo Coviello Farmaceutico, CGF Costruzioni, Cantiani Srl, Aromatika, Luciano & Vaccarini,  Agriturismo Sabina Resort e Gruppo D’Amico.

Luca Alò