Ciclismo: Gf P. to S. Elpidio, l’opinione del Federciclismo marchigiano sulla Bike Card

Ciclismo: Gf P. to S. Elpidio, l’opinione del Federciclismo marchigiano sulla Bike Card

30 Dicembre 2017 0 Di puntoacapo

Hits: 2

Questo articolo è già stato letto 586 volte!

La novità 2018 in ambito ciclistico è rappresentata dalla Bike Card che tanto fermento sta suscitando tra le società e gli addetti ai lavori del ciclismo amatoriale.
 
I tesserati degli Enti di Promozione Sportiva, che non sono Acsi o Uisp, dovranno dotarsi della tessera Bike Card (al costo annuale di 25 euro) per partecipare alle manifestazioni organizzate sotto l’egida di Federciclismo, Acsi e Uisp allo scopo di dare l’opportunità ai rispettivi tesserati di sottoscrivere una convenzione e di offrire la reciprocità a tutti gli associati di poter partecipare nelle manifestazioni ciclistiche a determinate condizioni. 
 
Anche il comitato organizzatore della Granfondo Porto Sant’Elpidio (2 aprile 2018) e del Fermano (14 aprile 2018), in seno alla Gio.Ca. Communications, ha voluto esprimere la propria opinione in merito: “Ok alla Bike Card! Per compensare l’acquisto della tessera annuale, la Granfondo Porto Sant’Elpidio e quella del Fermano offrono l’iscrizione gratuita ai partecipanti perché i nostri due eventi non vogliono far mancare nulla sul piano organizzativo, turistico, tecnico, logistico, dell’accoglienza e della sicurezza. Alle nostre manifestazioni è bello pedalare con tranquillità e serenità, oltre a dare un incentivo forte al nostro territorio.” 
 
Luca Alò