Ciclismo: la seconda Cicloturistica di San Martino

Ciclismo: la seconda Cicloturistica di San Martino

7 Novembre 2019 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 27

Questo articolo è già stato letto 50 volte!

Il gruppo “Na’ Pedalata Na’ Magnata“ sta intensamente lavorando per organizzare una seconda edizione ad hoc della Cicloturistica di San Martino in ricordo di Osvaldo Tosti, ciclista ascolano scomparso nel luglio del 2018.

Un valido esempio di opportunità promozionale di Roccafluvione e dintorni grazie alla realizzazione di una manifestazione che può tradursi in un evento di sicuro richiamo per il territorio dell’entroterra appenninico ascolano.

Protagoniste domenica prossima, 10 novembre, le ruote grasse con tre tipologie di percorso articolate in base alla difficoltà e al grado di allenamento di ciascun partecipante: il corto di 22 chilometri con 750 metri di dislivello, il medio di 31 chilometri (950 metri di dislivello) e il lungo di 38 chilometri (1400 metri di dislivello) con punti di ristoro a metà percorso.

Per il secondo anno consecutivo è un’importante opportunità che vogliamo ancora valorizzare nel migliore dei modi – affermano in una nota gli organizzatori – mettendo in mostra un contesto ambientale di rara bellezza, il tutto condito dalla nostra accoglienza”.

Un evento reso possibile grazie all’impegno e alla passione dimostrata da ogni singolo ente o associazione coinvolta: in primis l’amministrazione comunale di Roccafluvione e l’omonima Pro loco, unitamente agli sponsor (Cicli Cocci, Trivelli Tartufi e altri partner minori), nel dare manforte all’unisono all’operato degli organizzatori che prediligono il cicloturismo come punto di forza dell’attività in sella alla loro bicicletta.

Il ritrovo per tutti i partecipanti alle 7:30 a Roccafluvione presso il palazzetto dello sport con iscrizioni in loco (10 euro), la partenza alle 9:00 da Piazza Aldo Moro (dinanzi il municipio) e il pasta party finale con premiazioni dalle 13:30 in poi al palazzetto dello sport.

Luca Alò