Ciclismo: Al via la seconda edizione del Papà Elio Gp Giorgio Mare

Ciclismo: Al via la seconda edizione del Papà Elio Gp Giorgio Mare

14 Luglio 2021 0 Di Giorgio Zanirato

Hits: 32

Questo articolo è già stato letto 91 volte!

Dopo il successo della prima edizione datata 2019, i preparativi sono già ben avviati per il Papà Elio Gran Premio Giorgio Mare ad Urbisaglia per la categoria allievi.

La partenza ad Urbisaglia

Quella di domenica 25 luglio sarà una seconda edizione di grande intensità agonistica e spettacolarità con molti ragazzi pronti a mettersi in evidenza e a contendersi la vittoria in un circuito ondulato di 7,3 chilometri da fare 10 volte per complessivi 73 chilometri, con partenza e arrivo presso la sede di Giorgio Mare in Contrada Montedoro alle porte di Urbisaglia.

A condividere gli sforzi organizzativi della Gio.Ca Communication, l’azienda Giorgio Mare, leader nella produzione di prodotti ittici congelati e surgelati, di cui è titolare Giorgio Longhi: “Per la seconda volta torniamo ad onorare la memoria di mio padre Elio che era un grande appassionato di ciclismo e mi ha trasmesso la passione per questo sport. Sono grato a Vincenzo Santoni e alla Gio.Ca Communication che, con la loro consueta passione e professionalità, allestiranno una memorabile giornata di ciclismo. Il piazzale esterno della nostra azienda ospiterà il quartier generale della manifestazione e riserveremo una speciale accoglienza a tutti gli atleti e alle squadre che verranno ad onorare la loro presenza in questa seconda edizione nel migliore dei modi”.

Dopo la tre giorni dedicata a Claudio Chiappucci a Porto Sant’Elpidio, il nostro calendario degli eventi 2021 non poteva rimanere orfano del Papà Elio Gran Premio Giorgio Mare per la categoria allievi – spiega Vincenzo Santoni a nome della Gio.Ca Communication -. Un evento che abbiamo lanciato nel 2019 ed è stato un gran successo perché vogliamo mettere in risalto le potenzialità di un territorio e dell’imprenditoria locale nel sostenere gli eventi per i giovani, specialmente in un periodo di difficoltà generale dal quale stiamo lentamente uscendo fuori. Il nostro impegno verso le categorie giovanili continua e per questo ringrazio Giorgio Longhi che crede nel ciclismo e nelle nostre iniziative con l’obbiettivo di far crescere nel tempo questa manifestazione”.

Luca Alò